Cesare Battisti torna in Italia? “Mi hanno voluto incastrare”

Cesare Battisti torna in Italia? "Mi hanno voluto incastrare"
PELLE RIGENERATA IN 4 SETTIMANE con SIERO EXTRA LIFT BARO COSMETICS

Cesare Battisti torna in Italia? Il presidente Temer non ha ancora deciso circa l’estradizione del terrorista, già condannato per quattro omicidi nella nostra nazione. Cesare Battisti però, che nel frattempo in Brasile è diventato un famoso scrittore, in un’intervista esclusiva rilasciata a Il Giornale dichiara: “Mi hanno voluto incastrare

Cesare Battisti torna in Italia?

Settimana scorsa l’arresto di Cesare Battisti in Brasile ha davvero fatto discutere tutto il mondo. Il terrorista, beccato mentre cercava di scappare in compagnia di due avvocati, con del denaro falso, è stato immediatamente arrestato dalle autorità. Subito dopo il presidente Temer ha annunciato l’immediata estradizione di Cesare Battisti… Cos’è successo subito dopo? Cesara Battisti torna in Italia si o no? Dopo la cattura il terrorista, ormai noto scrittore, è stato destinato agli arresti domiciliari nella casa di San Paolo, dove pare che abbia ripreso la sua normale vita quotidiana.

Cesare Battiti non torna in Italia, l’estradizione non arriva

Il caso Cesare Battisti sembra essere più ingarbugliato di quello che appare attraverso i mass media. Il terrorista è stato raggiunto a San Paolo da un giornalista de Il Giornale che l’ha incontrato nel bar dove quotidianamente si reca per bere la sua birra. Cesare Battisti sembra essere tranquillo circa le sue sorti, dunque l’estradizione non arriverà? Il ritorno in Italia ormai sembra sbiadire sempre di più. Circa il suo arresto Cesare Battisti ha detto: “Non sono mica così stupido. Ma tu pensi che se avessi voluto andarmene sarei scappato da Corumbá?“.

Cesare Battisti: “Mi hanno voluto incastrare”

L’arresto di Cesare Battisti sembra essere il risultato di un piano ben determinato… Ma chi avrebbe voluto mettere in trappola Cesare Battisti? Comunque sia l’estradizione al momento sembra essere destinata a non arrivare. Durante uno scambio di battute con il giornalista de Il Giornale ha parlato anche del suo arresto: “Erano almeno quattro mesi che mi stavano dietro per organizzarmi questo trappolone, mi hanno voluto incastrare ma io non ho fatto un bel nulla e sono sicuro che con i documenti che ho appena mandato a San Paolo i miei avvocati riusciranno ad ottenere la nullità di questo nuovo processo in breve tempo“.

NON RIMANDARE COME AL SOLITO, LA BELLA STAGIONE SI AVVICINA, CREMA ANTICELLULITE BARO COSMETICS, LA MIGLIORE

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*