Giornata mondiale password: come scegliere quella sicura

Giornata mondiale password: come scegliere quella sicura
Foto: Corriere della Sera

Oggi è il world password day una giornata che ci ricorda l’importanza di aumentare il livello di sicurezza dei nostri profili e dei dispositivi che utilizzano. Dalle parole complesse alle procedure a due fattori, ecco come rendere sicura la password.

Che cos’è il world password day

Si celebra il primo giovedì di maggio che quest’anno è il tre. Oggi è la giornata mondiale della password una ricorrenza importante per aumentare la consapevolezza che la protezione dei dati personali online è molto importante. I cyberattacchi e i furti d’identità sono all’ordine del giorno e ancora oggi c’è chi utilizza come password il codice “123456” o la variante completa “12345678”. Gli utenti che devono impostare la password per iscriversi ad un sito oppure usufruire di un servizio, non vogliono aspettare, e le procedure in due passaggi comportano lungaggini.

Quali sono le password più utilizzate

Tra le password più utilizzate perché ricordate facilmente, oltre alla sequenza numerica, c’è la data di nascita personale e di altre persone care, la data degli anniversari e persino “qwerty”, “passw0rd” o “login”. Tutti noi almeno una volta abbiamo anche digitato il nome del nostro animale domestico, oppure il nostro nome al contrario completo di caratteri speciali e qualche numero, solo perché i sistemi avanzati invitano l’utente a formulare una password complessa per scongiurare eventuali furti di identità.

Avast password manager

Un errore comune nella scelta della password è quello di utilizzare sempre la stessa e di non cambiarla periodicamente per pigrizia. L’antivirus per eccellenza in occasione della giornata mondiale della password ha rilasciato una serie di consigli per aiutare gli utenti a scegliere quella più sicura. Il primo è legato all’unicità, ogni account deve avere una password diversa, mai riciclare quelle vecchie. La password complessa contiene numeri, lettere maiuscole e lettere minuscole, e se il sistema li accetta inserite anche dei caratteri speciali.

Per gestire tutte le password, Avast mette a disposizione un servizio, ci sono anche ottimi software premium a pagamento come Dashlane. Inoltre quando leggete news di attacchi informatici e di furti di password, attivatevi immediatamente per cambiare quelle vulnerabili e più semplici. Infine l’invito ad usare l’autenticazione a due fattori con token o codici SMS, sulle Wi-Fi pubbliche invece sfruttate la Vpn. Sensibilizzate amici e parenti, oggi è il world password day!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*