Legge di Bilancio 2018, polizze vita senza bollo: l’alternativa alla mini-patrimoniale

0
legge di bilancio 2018 polizze vita bollo bonus fiscale polizze abitazioni calamità naturali

Introdotto un bonus fiscale per polizze assicurative su unità immobiliari contro catastrofi naturali. Stop alla mini-patrimoniale del 2 per mille sulle polizze vita rivalutabili a capitale garantito, salta il bollo proposto durante la bozza della Legge di Bilancio 2018

Polizze vita, niente mini-patrimoniale: al loro posto bonus fiscale polizze contro calamità naturali

Sono bastate 24 ore per accantonare, anzi, affossare definitivamente la proposta di introduzione della mini-patrimoniale del 2 per mille su ogni polizza vita rivalutabile a capitale garantito, le più diffuse in Italia. Le preoccupazioni provenienti dal mercato e dagli operatori, oltre che le proteste degli investitori contro la nuova tassazione occulta proposta dai tecnici di Palazzo Chigi, hanno fatto sì che l’intervento fosse tolto dalla bozza della Legge di Bilancio 2018. Secondo il Ministero dell’Economia, si sarebbe dovuto garantire più di 194 milioni di entrate nel 2018 e 292 milioni dal 2019.

Stop mini-patrimoniale polizze vita, come funziona la detrazione per polizze unità abitative anti sisma

Contemporaneamente all’uscita di scena della mini-patrimoniale del 2 per mille calcolata sulle polizze vita rivalutabili a capitale garantito, fa capolino nella Manovra di Bilancio 2018 un bonus fiscale per chi decide di assicurare un fabbricato contro i terremoti e altre calamità naturali. La misura è contenuta in una delle ultime bozze del DDL di bilancio e comporterebbe per lo Stato un onere iniziale di 30 milioni di Euro. Lo sconto fiscale verrebbe introdotto per incentivare la sottoscrizione di polizze, visto che in Italia c’è un elevato rischio sismico e idrogeologico. Il bonus si applicherebbe per le polizze stipulate dopo l’entrata in vigore della legge di bilancio. Al momento, essa poggia su una detrazione Irpef del 19% dei premi relativi alle polizze assicurative su unità immobiliari contro i rischi derivanti da catastrofi naturali.

Manovra di Bilancio 2018, perché niente bollo sulle polizze vita

La decisione di dire addio al bollo, o mini-patrimoniale sulle polizze vita deriva dalla volontà di introdurre il bonus fiscale per assicurare le abitazioni a rischio sisma e altre calamità naturali. I tecnici del Consiglio Dei Ministri e del Ministero dell’Economia sono al lavoro, come annunciato dal premier Paolo Gentiloni e dal Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, subito dopo aver ricevuto il via libera alla Legge di Bilancio 2018.