Monsignor Viganò chiede a Papa Francesco di dimettersi

0
Monsignor Viganò chiede a Papa Francesco di dimettersi

Parole durissime e inequivocabili, quelle dette dal Monsignor Viganò e rivolte a Papa Francesco. Carlo Maria Viganò, ex nunzio apostolico negli Stati Uniti, ha parlato a La Verità, rivolgendo un duro attacco al Pontefice. Per il Monsignor Viganò Papa Francesco non solo ha assecondato gli atti di Theodore McCarrick (arcivescovo emerito di Washington), ma non ha operato in modo da evitarli. Le accuse sono pesanti: Viganò ha fatto una lunga trafila di nomi e cognomi complici di una situazione incredibilmente negativa negli Stati Uniti.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Gli avvenimenti del caso McCarrick sottolineati dal Monsignor Viganò

Una vera e propria accusa, quella mossa dal Monsignor Viganò a Papa Francesco. Gli avvenimenti del caso McCarrick, veri e propri scandali sessuali che hanno visto la complicità di sacerdoti e vescovi, fanno – secondo l’ex nunzio apostolico degli Stati Uniti – tutti capo al Pontefice, invitato a dimettersi.

“Nel caso di McCarrick non solo non si è opposto al male ma si è associato nel compiere il male con chi sapeva essere profondamente corrotto, ha seguito i consigli di chi ben sapeva essere un perverso, moltiplicando così in modo esponenziale con la sua suprema autorità il male operato da McCarrick. E quanti altri cattivi pastori Francesco sta ancora continuando ad appoggiare nella loro azione di distruzione della Chiesa! Francesco sta abdicando al mandato che Cristo diede a Pietro di confermare i fratelli. Anzi con la sua azione li ha divisi, li induce in errore, incoraggia i lupi nel continuare a dilaniare le pecore del gregge di Cristo”. ha sottolineato Viganò.

Carlo Maria Viganò chiede a Papa Francesco di dimettersi

Le accuse sono pesanti, le parole durissime e inequivocabili. Il Monsignor Viganò non si è soltanto limitato a sottolineare quale fosse la situazione McCarrick, ma ha anche ammesso la complicità – nel caso – di Papa Francesco, reo di non essere intervenuto per tempo nel caso. A Theodore McCarrick (emerito arcivescovo di Washington), infatti, è stata tolta la porpora soltanto di recente, nonostante i casi fossero stati segnalati al Pontefice nel 2013.

“In questo momento estremamente drammatico la Chiesauniversale riconosca i suoi errori e in coerenza con il conclamato principio di tolleranza zero, Papa Francesco sia il primo a dare il buon esempio a cardinali e vescovi che hanno coperto gli abusi di McCarrick e si dimetta insieme a tutti loro”

Il risentimento di Viganò per essere stato allontanato da Roma

Il Monsignor Viganò, nella sua lettera, non si è limitato soltanto a sottolineare quello che secondo lui è uno scandalo che vede complice Papa Francesco. Ma ha anche dichiarato di essere pesantemente risentito dell’allontanamento dalla Chiesa di Roma. Al tempo il Papa era Benedetto XVI, e a causa dei forti contrasti con il cardinale Bertone, Carlo Maria Viganò fu costretto a dimettersi. 

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.