USA, Raptus da droga, 20enne si cava gli occhi in preda al delirio

0

Sotto l’effetto di raptus da droga pesante la 20enne Kaylee Muthart, di Anderson in Sud Carolina, si è cavata gli occhi davanti a una chiesa. E’ stata la madre della ragazza a diffondere la notizia per mettere in guardia i giovani dal pericolo delle sostanze stupefacenti. La famiglia ha iniziato una raccolta fondi per donare alla 20enne un cane guida.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

In preda ad un raptus di droga, una 20enne americana, Kaylee Muthart è giunta dinanzi alla chiesa di Anderson, in Sud Carolina, allucinata dall’effetto di droghe pesantissime. Sotto lo sguardo sgomento di un gruppo di persone poi si è materialmente cavata gli occhi da sola.

La scena abominevole si è verificata lo scorso 6 febbraio, solo ora però è stata diffusa la notizia in seguito alla denuncia di sua madre, che ha deciso di mettere in guardia i giovani dall’uso di stupefacenti.

Raptus da droga, ragazza si cava gli occhi davanti una chiesa

L’aneddoto è stato davanti ad una chiesa, dove alcuni fedeli all’interno hanno sentito le grida e sono andati subito fuori per prestare soccorso alla ragazza. Una volta giunti lì però la ragazza si era già cavata un occhio e non si faceva toccare.

Nell’attesa che arrivassero i soccorsi, Kaylee non ha consentito a nessuno di toccarla e in preda a un altro raptus è andata a cavarsi pure l’altro occhio. Ora la famiglia ha deciso di cominciare una raccolta fondi per poterle regalare un cane guida e per evitare che i ragazzi facciano uso della droga.

Raptus da droga, urla e allucinazioni

La ragazza è stata soccorsa mentre era letteralmente in preda a forti allucinazioni, la 20enne non si lasciava toccare da nessuno e prima dell’arrivo dei medici, si è lesionata anche il secondo bulbo oculare. La madre ha raccontato che la figlia era solita consumare droga come metanfetamina da circa sei mesi.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS