Razzismo: messaggio contro gli zingari sul treno

0
Razzismo: messaggio contro gli zingari sul treno

Il caldo fa brutti scherzi, è risaputo, ma quanto accaduto su uno dei convogli di Trenord sembra quasi una scenetta di qualche programma comico. Purtroppo è tutto vero, come documentano i passeggeri del treno regionale 2653, che parte alle 12:20 da Milano e come destinazioni ha Cremona e Mantova. Una voce femminile ha lanciato un messaggio razzista e ora la responsabile rischia il licenziamento.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

L’annuncio razzista sul treno

«I passeggeri sono pregati di non dare monete ai molestatori. […] E agli zingari: scendete alla prossima fermata, perché avete rotto i co******». È questo il messaggio che è stato lanciato dalla voce femminile attraverso gli altoparlanti di bordo. A riportalo su Facebook Raffaele Ariano, ma sono numerosi i passeggeri che ne hanno parlato sui social e che hanno inviato segnalazioni a Trenord, l’azienda che gestisce i convogli della tratta. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera è stata avviata un’inchiesta interna e la responsabile rischia il licenziamento ed è una dipendente dell’azienda.

Altoparlante sabotato?

L’utente Raffaele Ariano ha escluso che possa essere stato sabotato l’altoparlante perché non si trattava di un messaggio registrato ma sembrava che la voce stesse improvvisando sul momento. Inoltre Ariano è rimasto sul treno per mezz’ora circa e non ci sono state smentite e nemmeno messaggi di scuse per quanto detto in precedenza. Purtroppo non è stato possibile registrare l’audio perché la voce che parlava era molto veloce, nella prima parte del messaggio c’erano informazioni di servizio poi è arrivato il richiamo ai molestatori e la frase razzista sugli zingari. Purtroppo su quella tratta ci sono sempre persone che chiedono soldi e non ci sono mai state reazioni eccessive, ha sottolineato Raffaele Ariano al Corriere della Sera. Ogni tanto accade che i controllori si arrabbiano perché non hanno il biglietto e sono duri se sono immigrati.

La replica di Trenord

L’episodio riportato dai viaggiatori del treno regionale Milano-Cremona è stato giudicato inqualificabile e molto grave. Trenord ha ringraziato il passeggero per la segnalazione e ha avviato un’inchiesta interna alla quale seguiranno dei provvedimenti.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.