Gucci, direttore creativo Alessandro Michele lascia la maison?

0
Secondo alcune fonti, Alessandro Michele potrebbe abbandonare la sua posizione di direttore creativo di Gucci. L'annuncio atteso a breve.

Secondo alcune fonti, Alessandro Michele potrebbe abbandonare la sua posizione di direttore creativo di Gucci, che occupa dal 2015. L’annuncio atteso a breve.

Alessandro Michele lascia Gucci: il rumor che scuote il mondo della moda

Fonti attendibili riportano che il direttore creativo della maison Gucci, Alessandro Michele, sarebbe in procinto di lasciare il marchio dopo 7 anni alla guida della casa di moda famosa in tutto il mondo.

La notizia è stata pubblicata da WWD, secondo cui Gucci non avrebbe risposto alle domande poste a questo proposito la sera di martedì 22 novembre, ma un comunicato sarebbe atteso a breve, già nella giornata di mercoledì.

Un portavoce della società Kering, gruppo internazionale che opera nel settore del lusso e possiede diversi marchi tra cui proprio Gucci, avrebbe dichiarato di non avere nulla da dire sulla questione.

Secondo WWD, una fonte anonima avrebbe spiegato che ad Alessandro Michele era stato chiesto di avviare un forte cambio di rotta per quanto riguarda il design di Gucci, ma lo stilista romano non avrebbe soddisfatto la richiesta del marchio. Un’altra fonte avrebbe confermato a WWD che François-Henri Pinault, presidente e amministratore delegato della società madre di Gucci, Kering, starebbe effettivamente valutando modifiche significative per il marchio punta del gruppo.

Kering verso la sostituzione dei direttori creativi

Questa non sarebbe la prima volta che Pinault scuote uno dei marchi chiave della società Kering. Lo scorso novembre, con una mossa a sorpresa, il CEO del gruppo di lusso ha allontanato Daniel Lee da Bottega Veneta, nonostante l’ottima performance del designer presso il marchio e il gli ottimi riscontri con la critica.

Lee, che ora è direttore creativo di Burberry, è stato sostituito in Bottega da Matthieu Blazy, che aveva già lavorato nello studio del marchio. Blazy in due stagioni ha rapidamente lasciato la sua firma sul marchio, riportandolo alle sue radici artigianali.

Alessandro Michele nel mirino di Kering?

François-Henri Pinault potrebbe avere in programma la stessa sorte per il marchio Gucci, rimuovendo quindi Alessandro Michele dal suo ruolo di direttore creativo. Nonostante il fatto che da quando lo stilista romano ha assunto la guida di Gucci nel 2015, ha rivoluzionato il marchio. A conferma di ciò, l’ultima sfilata di Gucci svoltasi a settembre è stato uno dei momenti più salienti della stagione primavera 2023.