La Maratona di New York torna nel 2022 dopo le restrizioni anti-Covid

0
Per la prima volta dopo la pandemia da Covid-19, la Maratona di New York torna senza restrizioni: appuntamento nella Grande Mela il 5 novembre.

Per la prima volta dopo la pandemia da Covid-19, la Maratona di New York torna senza restrizioni: appuntamento nella Grande Mela il 5 novembre.

Maratona di New York: di cosa si tratta

La Maratona di New York è una corsa annuale che attraversa i cinque distretti della città di New York: Manhattan, Bronx, Queens, Brooklyn e Staten Island.

Si tratta della maratona che conta il maggior numero di partecipanti al mondo: nel 2009 sono stati 43.545 gli atleti giunti al traguardo. Un grande salto in avanti rispetto ai 127 partecipanti della prima Maratona di New York, svoltasi nel settembre del 1970, di questi solo 55 atleti arrivarono al termine della gara.

Come si partecipa alla Maratona di New York

La Maratona di New York viene organizzata dal NYRR (New York Road Runners) ogni anno dal 1970. Si corre sempre la prima domenica del mese di novembre.

Possono partecipare sia gli atleti professionisti che quelli amatoriali, tuttavia la partecipazione all’evento è necessariamente limitata a causa dell’elevatissimo numero di richieste che pervengono ogni anno.

Gli atleti che potranno prendere parte alla corsa annuale nella Grande Mela vengono selezionati attraverso una lotteria. In generale si privilegiano coloro che hanno già partecipato o che posseggono qualifiche pertinenti.

Complessivamente, dal 1970 ad oggi, si calcola che siano state circa 700.000 le persone che hanno partecipato alla Maratona di New York.

Il Percorso della Maratona di New York

La Maratona di New York attraversa i cinque distretti di New York, per una lunghezza complessiva di 42km circa.

La corsa inizia a Staten Island, e dopo aver attraversato Brooklyn, gli atleti entrano nel distretto del Queens, giungendo poi a Manhattan. A questo punto molti degli atleti abbandonano la gara, quelli che resistono arrivano fino al Bronx.

La parte finale del percorso prevede che gli atleti tornino a Manhattan attraverso il ponte Madison Avenue, proseguendo per Fifth Avenue e Central Park. Proprio nella parte meridionale del grande parco si radunano gli spettatori per acclamare gli atleti che sono giunti all’ultimo miglio della maratona.

Il traguardo della Maratona di New York è collocato fuori dal ristorante Tavern on the Green.

Il limite di tempo massimo per arrivare al traguardo è di 8 ore e 30 minuti dall’inizio che viene dato alle ore 10:10.

Gli italiani alla Maratona di New York

Dal 1970, anno in cui si svolge per la prima volta la Maratona di New York, ad oggi (escludendo l’edizione del 2022 che avrà luogo il 5 novembre), sono stati 4 gli italiani a vincere la maratona, conquistando complessivamente 5 vittorie.

Il primo italiano ad arrivare primo alla Maratona di New York è stato Orlando Pizzolato nel 1984 (2h14’53”), che ha vinto anche l’anno successivo, nel 1985 (2h11’34”). Terza vittoria consecutiva per l’Italia nel 1986 con Gianni Poli (2h11’06”). Nel 1996 vince Giacomo Leone (2h09’54”), mentre la vittoria più recente risale al 1998, grazie a Franca Fiacconi (2h25’17”).

Alla Maratona di New York del 2022, in occasione della 51esima edizione della corsa più famosa del mondo, saranno 2.222 gli azzurri che prenderanno parte alla gara, tra cui il professionista 37enne Daniele Meucci.

Dove seguire in diretta la Maratona di New York

La Maratona di New York sarà trasmessa in diretta su Raisport e in streaming su rainews.it e Rai Play.

Il programma (ora italiana)

  • 14.40    Maratona femminile, partenza
  • 15.05    Maratona maschile, partenza