Tory Lanez colpevole di aver sparato a Megan Thee Stallion

0
Il rapper Tory Lanez è stato giudicato colpevole dal tribunale di Los Angeles per aver sparato alla star dell'hip-hop Megan Thee Stallion nel 2020.

Il rapper Tory Lanez è stato giudicato colpevole dal tribunale di Los Angeles per aver sparato alla star dell’hip-hop Megan Thee Stallion nel 2020.

Tory Lanez colpevole di aver sparato a Megan Thee Stallion

Il procuratore distrettuale della contea di Los Angeles ha riferito alla CNN che una giuria di Los Angeles ha ritenuto il rapper Tory Lanez colpevole di tre accuse relative alla sparatoria del luglio 2020 ai danni della collega Megan Thee Stallion. I colpi di arma da fuoco sono stati esplosi sulle colline di Hollywood.

Lanez si era dichiarato non colpevole. Le accuse a lui rivolte sono di: aggressione con un’arma da fuoco semiautomatica; trasporto di un’arma da fuoco carica non registrata in un veicolo; esplosione di colpi di arma da fuoco con grave negligenza.

La giuria lo ha condannato per tutti e tre i capi d’accusa.

La ricostruzione dei fatti

Megan Thee Stallion ha accusato Lanez di averle sparato a un piede dopo essere uscita da un veicolo su cui stavano viaggiando a seguito di una discussione.

Billboard Magazine riporta che, nella sua testimonianza durante il processo, Megan Thee Stallion ha detto che la situazione era tesa in auto tra lei, Lanez, e la sua ex amica e assistente, Kelsey Harris.

L’artista ha testimoniato che Lanez voleva che lei chiarisse con Harris il fatto che loro due erano stati intimi. Ma Billboard riferisce che Megan Thee Stallion era a disagio nel farlo perché sapeva che Harris aveva una cotta per il cantante canadese.

Megan Thee Stallion ha riferito che era uscita dall’auto quando Lanez le ha sparato.

Il verdetto della giuria e la condanna per Lanez

Una giuria di Los Angeles ha condannato il 30enne canadese Tory Lanez per aggressione con un’arma da fuoco semiautomatica; trasporto di un’arma da fuoco carica non registrata in un veicolo; esplosione di colpi di arma da fuoco con grave negligenza.

Rischia più di 20 anni di carcere.

Lanez non ha mostrato alcuna reazione alla lettura del verdetto. È stato posto in custodia cautelare e dovrebbe essere condannato in via definitiva il 27 gennaio 2023.

Non è chiaro se abbia intenzione di presentare ricorso.

Parlando dopo la conclusione del caso, uno degli avvocati di Megan Thee Stallion ha detto ai giornalisti “la giuria ha capito bene. Sono grato che ci sia giustizia per Meg.

Megan Thee Stallion non era in tribunale quando è stato letto il verdetto.