Vacanze alle isole Eolie, tra paesaggi mare e cultura

0
eolie

In Italia esistono un’infinità di isole che vale la pena di visitare. Viaggiando da nord a sud è possibile organizzare una vacanza diversa dal solito proprio soggiornando su un’isola, così da vivere un’esperienza a contatto con la natura e immersi in contesti magici.

Le isole presenti italiane non sono tutte uguali: alcune racchiudono territori di dimensioni piuttosto importanti, come ad esempio la Sardegna, altre sono più piccole e facili da visitare, come le spettacolari isole Eolie. Vero gioiello del sud Italia, questo arcipelago è situato nel cuore del Tirreno meridionale, all’interno dell’arco Eoliano.

Le isole Eolie sono ben 7. Alcune più grandi, altre più piccole, hanno in generale dimensioni piuttosto contenute e possono quindi essere visitate tutte senza problemi nell’arco di una vacanza. Sbarcare qui significa vivere giornate in compagnia di acqua cristallina, spiagge mozzafiato, tanta storia e una cultura secolare.

Senza poi dimenticare la gastronomia locale, una vera e propria eccellenza italiana.

Come visitare le isole Eolie

Ci sono diversi modi per visitare le isole Eolie. C’è chi opta per esplorarle con la propria auto, facendo avventurosi on the road e fermandosi in strutture come campeggi o bed & breakfast. Chi invece è più avventuroso predilige mezzi ancora più maneggevoli e facili da parcheggiare, come una moto.

Per gli appassionati di emozioni forti esiste però anche un’altra alternativa da prendere seriamente in considerazione. Ovvero la possibilità di organizzare delle vacanze in barca a vela alle Eolie, una modalità del tutto inedita e particolare di visitare alcune delle più belle isole italiane, scoprendole dal miglior punto di vista, quello del mare.

In barca a vela si possono infatti raggiungere posti meravigliosi e calette nascoste, alcune delle quali quasi impossibili da visitare via terra. Si può quindi beneficiare di grande relax e tranquillità, godendosi una vacanza del tutto esclusiva.

Le mete da non perdere assolutamente!

Anche se le isole Eolie non sono particolarmente grandi, sono comunque piuttosto numerose. Le attrazioni su questo arcipelago quindi non mancano di certo: ecco i punti di interesse da aggiungere all’itinerario.

Salita sullo Stromboli

Lo Stromboli è uno dei vulcani attualmente attivi in Italia e rappresenta una delle principali escursioni quando si organizza una vacanza alle Eolie. Un luogo dove si può assistere a un vero e proprio spettacolo naturale unico nel suo genere, ammirando le forze della natura nella loro vera essenza.

Museo archeologico di Lipari

Gli appassionati di storia e archeologia non possono assolutamente perdersi una visita al museo archeologico di Lipari perché all’interno di questa struttura si ha modo di scoprire tutta la storia dell’arcipelago delle Eolie. Situato nel complesso del Castello, la realizzazione del museo risale al secondo dopoguerra e da allora custodisce con cura diversi reperti archeologici provenienti da numerose campagne di scavi.

Una escursione in barca a Filicudi

Per chi ha una vera passione per il mare è assolutamente consigliata un’escursione in barca all’isola di Filicudi, la quinta isola dell’intero arcipelago in termini di dimensioni. In barca è possibile fare il bagno in luoghi del tutto insoliti come il faraglione la Canna oppure la Grotta del Bue Marino.

Un bagno di benessere a Vulcano

Chi vuole dedicare del tempo a sé stesso e al proprio benessere può dirigersi verso l’isola di Vulcano, per approfittare delle sue sorgenti termali e dei bagni di fango. Su quest’isola ci sono infatti diverse zone di fanghi naturali e acque calde che sgorgano dal sottosuolo, nei quali è possibile immergersi e offrire un bagno di benefici alla pelle.

Insomma, le attività da svolgere alle isole Eolie non mancano di certo: queste sono solo alcuni dei magici luoghi che si possono visitare, ma su queste isole strepitose ci sono un’infinità di attività da svolgere, dalle più divertenti a quelle più rilassanti.