Bossi contro Salvini: la Lega morirà con lui, al Sud crea solo caos

Bossi contro Salvini morte Lega
PELLE RIGENERATA IN 4 SETTIMANE con SIERO EXTRA LIFT BARO COSMETICS

Umberto Bossi, ex leader della Lega Nord, di certo non le manda a dire al suo ex pupillo Matteo Salvini. Gli ultimi fatti di cronaca e soprattutto i disordini causati dalla visita del nuovo segretario della Lega a Napoli hanno indispettito non poco il Senatur, che rimpiange i tempi dello slogan Roma Ladrona e via i terroni dal Nord. Dal quartier generale del partito di via Bellerio, Bossi ha rilasciato una intervista a una nota testata giornalistica nazionale e facendo anche delle previsioni funeste per il futuro. Secondo Bossi, la Lega ormai è diventata nazionale e non è più un partito per la liberazione del Nord, tanto che potrebbe morire con Salvini, visto che è stata questa identità del passato a generare gli scontri e il caos al Sud, in particolare a Napoli.

Secondo il Senatur Umberto Bossi, la Lega nazionale è un partito che morirà sotto la guida di Matteo Salvini. Il nuovo leader verde sta sbagliando secondo Bossi, perché non gli serve l’investitura del Sud a nuovo premier d’Italia. La Lega è nata come partito di liberazione del Nord e non potrebbe candidare il suo segretario a premier, visto che è un partito evidentemente territoriale e con una identità precisa. Adeso, invece, è allo sbando pur di prendere voti in più.

Bossi è contro Salvini non solo per la morte certa della Lega nazionale e per il caos che sicuramente poteranno eventuali comizi al Sud Italia: anche il no all’Euro sarebbe una mossa poco intelligente perché gli italiani avrebbero una situazione ingestibile, a cominciare dal costo elevato delle materie prime. Anche la proposta della doppia moneta e la nuova lira di Berlusconi è, per l’ex leader, una autentica baggianata. Inoltre, sottolinea che con Matteo Salvini non si riesce a parlare, diversamente da Zaia: per questo è stato fatto questo nome al posto del segretario attuale della Lega per la poltrona di premier italiano.

NON RIMANDARE COME AL SOLITO, LA BELLA STAGIONE SI AVVICINA, CREMA ANTICELLULITE BARO COSMETICS, LA MIGLIORE

1 Commento

  1. La Lega Nord deve mettere alla porta Salvini. La Lega è sempre stato un movimento libero da ideologie, antipartitocrazia, anticomunismo e antifascismo. lo sta portando alla distruzione. Si è già mischiato con i da Fratelli d’Italia a Forza Nuova e Casa Pound. La Lega deve svincolarsi da questo . Lo deve buttar fuori, in omaggio alla sua storia ed ai suoi padri.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*