Cristiano Ronaldo dieta: cosa mangia CR7

0
Cristiano Ronaldo dieta: cosa mangia CR7

Cristiano Ronaldo ha un fisico scultoreo e in campo è capace di fare prodezze uniche nella storia del calcio mondiale. Le sue prestazioni non sono dovute solo a doti sovrannaturali, per restare in forma CR7 segue una dieta e si allena duramente.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

La dieta di Cristiano Ronaldo

Il pallone d’oro portoghese non si lascerà tentare dalla pasta, specialità italiana perché la dieta di Cristiano Ronaldo, nuova stella della Juventus, è molto rigida. Le prodezze in campo non sono da tutti e per mantenersi in forma ed essere sempre scattante CR7 segue un’alimentazione particolare. Sono in molti a chiedersi quale sia il segreto della prestanza atletica di Cristiano Ronaldo che, ricordiamolo, è classe 1985 e ha 33 anni. Molti altri giocatori potrebbero essere considerati quasi a fine carriera, lui invece riesce a tenere testa anche alle giovani leve.

Cosa mangia Cristiano Ronaldo

La giornata di CR7 inizia con la prima colazione a base di uova, toast, prosciutto, formaggi magri e spremuta di agrumi. Altro che caffè e cornetto, gli serve la giusta dose di nutrienti per affrontare l’allenamento in palestra, Ronaldo 5 giorni alla settimana ha una scheda personalizzata con esercizi cardio e pesi. Deve mantenersi sempre al 7% di massa corporea e 50% di massa muscolare. Per quanto riguarda il pranzo, la dieta di Cristiano Ronaldo prevede petto di pollo, verdure e acqua. Non può appesantirsi perché nel pomeriggio CR7 si allena, quindi pochissimo pane, che solitamente il pallone d’oro evita, tranne nei casi in cui deve affrontare una partita impegnativa, ma sono ammessi solo carboidrati integrali. Nel corso della giornata sono 6 i pasti in totale, e Cristiano Ronaldo si concede bevande isotoniche per evitare gli zuccheri. Raramente c’è spazio per gli strappi alla regola, Ronaldo è goloso di piatti a base di pesce.

Cosa mangia a cena Ronaldo

L’ultimo pasto della giornata, la cena, è a base di fibre e proteine. Ronaldo non va mai a dormire dopo la cena per non correre il rischio di non digerire e di rovinarsi il sonno. Anche il riposo infatti è regolato. Cristiano dorme 8 ore e si concede brevi pisolini durante la giornata. La dieta di Ronaldo non esclude i carboidrati perché deve migliorare la resistenza e include anche elettroliti e vitamina B12 contro la stanchezza. Un programma rigido che il campione segue alla lettera.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.