Facebook sondaggio, il social network chiede scusa agli utenti perché?

Facebook sondaggio, il social network chiede scusa agli utenti perché?

Facebook sondaggio proposto qualche giorno fa potrebbe aver creato qualche malinteso. L’errore ha fatto sì che avvenisse qualcosa di unico è raro: il social network chiede scusa ai suoi utenti perché?

Clip audio in arrivo su Facebook

Le cose di quest’ultima settimana sono diverse le notizie che vedono protagonista Facebook. Dopo l’annuncio riguardante l’arrivo di fare aggiornamenti ecco quello che più interessa agli utenti del social network… Presto in arrivo le clip audio su Facebook: Ma cosa sono? Nel momento in cui si è parlato di clip audio in molti hanno collegato la cosa a le Facebook Stories, ma in realtà questo vi mette assolutamente fuori strada. Le clip audio non sono altro che un nuovo aggiornamento status, ovvero piuttosto che scrivere qualcosa potrete caricare direttamente una clip che i vostri contatti potranno ascoltare con molta facilità. L’aggiornamento, purtroppo, non potrà essere disponibile prima della fine del 2018 dato che attualmente è in fase sperimentale in India.

Facebook contro la pedofilia, Ecco la nuova strategia

In questi anni quartier generale di Facebook ha sempre punito e sanzionato comportamenti poco leciti, mirando soprattutto alla protezione dei minori che usano quotidianamente il social. Quanto detto ha fatto sì che Facebook potesse mettere in atto diverse strategie contro la pedofilia. Non a caso protagonista delle news riguardanti il mondo formatico vede come protagonista la nuova strategia che Facebook preso contro la pedofilia. Nel dettaglio si parla di un Facebook sondaggio mirato a capire come potrebbero reagire gli utenti di fronte a un adulto, ad esempio, che posso chiedere delle foto hard ad un minore in chat. Quest’ultima cosa però non sembra essere stata accolta bene dagli utenti tanto da scatenare una vera e propria baraonda sul web.

Facebook chiede scusa ai suoi utenti

Come abbiamo accennato il Facebook sondaggio riguardante la pedofilia ha messo in allarme gli utenti del mondo. Sembrerebbe infatti che il Facebook sondaggio proponesse domande integrale magari sulla reazione che in qualità di persone si potrebbe avere davanti un adulto che chatt dovesse chiede delle foto di nudo ad un minore. A rendere nota la notizia è stato il magazine The Guardian, il quale avrebbe raccontato non sono le reazioni indignate degli utenti ma anche come Facebook abbia deciso di chiedere scusa per il suo sondaggio definendolo comunque un errore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.