Il segreto dei capelli: ecco come si mantengono vitali

Capelli scoperto il nuovo meccanismo di cellule che ne regola la vitalità
Come Aumentare il Seno naturalmente.CLICCA per Info!

L’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova (Iit) annuncia il segreto dei capelli grazie uno studio appena pubblicato su Plos Biology. 

Segreto dei capelli: lo studio

I ricercatori italiani, in collaborazione con l’Università di Manchester, hanno scoperto che il segreto della vitalità dei follicoli si nasconde dietro l’auotafagia, quel processo attraverso il quale cellule vanno a catturare sostanze tossiche assorbendole all’interno di vescicole per poi sfruttarle come nutrimento.

Le sostanze degradate dalle cellule sono influenzate dall’esposizione ad agenti chimici, come per esempio i farmaci, o ambientali come le radiazioni ultraviolette. Questo è un meccanismo, che ci protegge da una serie di patologie, quali malattie cardiovascolari, disordini neurodegenerativi e sviluppo di tumori. Si è scoperto che l’autofagia si dirama a ritmi accelerati durante l’assunzione di alimenti a restrizione calorica.

Segreto dei capelli: la svolta

La ricerca dell’Iit ha proposto un primo modello di studio su cellule umane. I ricercatori hanno scelto una particolare parte del corpo umano: i capelli.

Il capello che viene sottratto al suo ambiente naturale e che si fa crescere in laboratorio, continua a svolgere la maggior parte delle sue attività dividendo il suo “ciclo di vita” in due fasi:  una fase di “benessere e accrescimento” e una seconda fase di “invecchiamento e morte”. La ricerca ha dato prova che l’autofagia ha un ruolo fondamentale nel mantenere vivo il capello.

Lo studio potrebbe aiutare lo sviluppo in ambito cosmetico e terapeutico: prodotti che consentono l’autofagia possono ritardare la caduta dei capelli o proteggerli da stress chimici associati a terapie farmacologiche come la chemioterapia.

La ricerca ha, inoltre, una importanza più grande in ambito medico e farmacologico, poiché fornisce un modello “umano” su cui provare in modo diretto l’efficacia di composti naturali o sintetici che, potrebbero essere usati per diverse patologie, inclusi i tumori. I “capelli di laboratorio” sono un efficace modello preclinico per verificare i potenziali effetti dannosi di queste sostanze e farlo attraverso un tessuto umano.

 

Informazioni su Alessia D’Anna 474 Articoli
studentessa in giurisprudenza amante della scrittura, con esperienza nelle notizie dell'ultima ora

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*