Naike Rivelli sfrattata di casa: cosa è successo alla figlia di Ornella Muti

ornella_muti_naike_rivelli_

La news è stata riportata dal Corriere della Sera: la figlia della famosa attrice ha ricevuto la mattina presto lo sfratto dal suo appartamento alla Balduina, a Roma. Ecco i motivi e come si sono svolti i fatti esattamente.

Naike Rivelli è stata sfrattata di casa. La figlia di Ornella Muti è stata buttata fuori dal suo appartamento alla Balduina dall’ufficiale giudiziario e da due agenti del commissariato di zona. Subito dopo che, sul suo profilo Instagram, ha pubblicato un video in cui giocava affettuosamente con suo figlio, la giornata è cambiata totalmente. A rivelare la news devastante è stato il Corriere della Sera che ha prontamente raggiunto l’artista e sua madre.

E Naike Rivelli, come è normale, è rimasta traumatizzata: essere sfrattata di casa non è certo una esperienza piacevole. Secondo la figlia di Ornella Muti, era d’accordo con i proprietari che se ne sarebbe andata. In realtà, gli inquilini dovevano essere già nella casa di campagna in Piemonte, in attesa di collocarsi in una nuova sistemazione a Roma.

Per cause di forza maggiore, Naike e famiglia non hanno potuto lasciare la Capitale: la nonna è stata ricoverata ed è attaccata a una flebo. E racconta che lei e i suoi figli stavano dormendo e in casa, oltre al figlio Akash con la fidanzata, c’erano anche il fratello Andrea a la sorella Carolina con i figli.

Dopo lo sfratto, Naike Rivelli si è spostata in un hotel nei pressi di Villa Borghese. Continua inoltre dicendo che lei è sempre stata in ottimi rapporti con i proprietari, i quali li considerava suoi amici, ed era solo questione di pochi giorni perché si stava organizzando per trovare una alternativa. Comunque, sottolinea che i poliziotti e l’ufficiale giudiziario sono stati molto gentili, ma l’esperienza l’ha segnata. E l’ufficio stampa di Ornella Muti rincara la dose, dicendo che l’attrice non vive in quella casa, bensì si appoggia solo quando viene a Roma. Inoltre, la figlia sapeva di doversene andare a causa dello scoppio delle tubature.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*