Palme Milano, vandali bruciano gli alberi davanti al Duomo: video virale

Palme Milano vandali video virale

Le palme di Milano, da quando sono state trapiantate, non hanno avuto vita facile. Prima le critiche a mezzo social, poi le proteste dei milanesi e della Lega Nord in primis, con le banane portate in Piazza Duomo, e alla fine le fiamme: tre dei 39 esemplari di Trachycarpus fortunei  donate dal colosso Starbucks sono state trovate carbonizzate. Dalle parole ai fatti: i vandali hanno agito indisturbati e hanno bruciato gli alberi trapiantati davanti al Duomo principale della città meneghina che ospiterà uno store della catena di caffetterie americana. Una palma in particolare è stata trovata con il fusto completamente carbonizzato. Il Comune di Milano ha reso noto un video, diventato virale in poche ore, del blitz di alcuni delinquenti che hanno dato fuoco alle piante donate da Starbucks e poste davanti alla basilica principale milanese.

Il sindaco Sala e alcuni rappresentanti dei Vigili Urbani hanno reso noto che i vandali che hanno dato fuoco a tre delle 39 palme poste davanti al Duomo di Milano hanno le ore contate: si è voluto diffondere il video dell’azione di questi piromani (diventato virale in poche ore), per catturare i colpevoli del danneggiamento degli alberi così tanto contestati. Milanesi ed esperti d’arte, tra cui Vittorio Sgarbi, si sono espressi sfavorevolmente riguardo alla decisione di trapiantare queste particolari piante.

Le palme, stando ad alcuni cenni storici, fecero parte dell’arredo urbano di Piazza Duomo a Milano già alla fine dell’800: la prova è una palma di bronzo presente nella chiesa di San Sepolcro e che rappresenta il punto zero, ovvero il centro della città meneghina di allora. Ma la storia ha solo voluto alimentare le polemiche di questo abbellimento urbano . Matteo Salvini, leader della Lega Nord, ha cavalcato il problema dell’immigrazione manifestando con banane gonfiabili; CasaPound ha appeso uno striscione con scritto “No all’africanizzazione di Piazza Duomo”, Vittorio Sgarbi ha espresso perplessità sul ciclo di vita delle Trachycarpus fortunei  in una città del Nord e infine, alcuni vandali hanno bruciato gli alberi davanti alla basilica meneghina. Il video, diventato virale sui social, è stato diffuso dalle Forze dell’Ordine al fine di risalire all’individuazione dei soggetti: si tratta delle immagini delle telecamere presenti in zona. Attacco alle palme o al colosso Starbucks che mira di aprire 300 punti vendita in Italia, cominciando da Roma e Milano?

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*