Rafre lo smartphone che si lava con acqua e sapone: come funziona?

Rafre lo smartphone che si lava con acqua e sapone: come funziona?

Gli smartphone sono i peggiori portatori di sporco e batteri, oggi c’è una soluzione: Rafre. Lo smartphone che si lava con acqua e sapone esiste ed è una realtà, è stato prodotto in Giappone ma non si trova ancora nel nostro paese. L’azienda produttrice Kyocera punta a sviluppare smartphone indistruttibili con KDDI. Tuttavia si tratta di un aggiornamento rispetto ad un modello precedente che si poteva lavare solo con acqua calda e un tipo di detergente. Rafre invece si può mettere sotto il rubinetto e pulire anche con il bagnoschiuma.

Lo smartphone Rafre ha installate di default molte applicazioni, inoltre ha 100 ricette e un timer molto utile. Si può rispondere alle chiamate con i gesti senza toccare il display, ed è indicato per le persone che lavora in cucina e che trascorrono il loro tempo dietro i fornelli. Per quanto riguarda la parte hardware Rafre ha 2GB di RAM e 16GB di memoria interna espandibile sino a 200GB sfruttando una microSD. Lo schermo HD ha una risoluzione di 5 pollici e monta una fotocamera posteriore di 13 MP.

Molto potente la batteria da 3000 mAh, ma la vera sorpresa dello smartphone Rafre è il device Android Nougat. I colori disponibili sono tre: rosa, bianco e celeste. Apprezzati dal pubblico femminile e da chi cerca un prodotto trendy e multifunzionale. Refre non è solo un passo avanti per la tecnologia, lavare lo smartphone infatti è igienico.

Crema Anticellulite Barò Cosmetics, leggi info su sito Ufficiale

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*