Richieste di apertura di conto corrente come condizione per la concessione di un mutuo

banche

Dal 2012 nel nostro Paese esiste il Codice del consumo, uno strumento di tutela per i consumatori contro certe pratiche poco corrette di parecchi operatori economici. Tra le norme di questo Codice c’è l’affermazione che subordinare l’apertura di un Conto Corrente presso la Banca alla concessione di un mutuo è considerata una pratica scorretta da parte dell’Istituto. Nonostante questo, a quattro anni di distanza sono ancora molte, troppe le Banche che lo fanno, per di più furbescamente, non facendo risultare tale obbligo in nessun documento che lo possa provare.

Capita, così, che chi si reca un Banca per chiedere un mutuo si senta porre, come conditio sine qua non, l’apertura contestuale di un conto corrente presso la stessa Banca, sennò, niente mutuo. Verba volant, scripto manent, così, vallo a provare che si è stati obbligati…Se desideriamo aprire un Conto Corrente presso quella Banca, lo facciamo su nostra decisione, perché lo riteniamo opportuno, comodo, conveniente o quant’altro, non può né deve essere un obbligo. Cambiate banca, ci sono così tante offerte sui mutui che proprio non conviene fermarsi a chi si dimostra fin dall’inizio scorretto.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*