Caorle: i luoghi d’interesse da non perdere

0
caorle

Un luogo caratterizzato da posti incredibili ed unici nel suo genere in grado di affascinare adulti e bambini, Caorle con il suo mare splendido, la laguna, il centro storico e i casoni è la meta perfetta per una vacanza ricca di emozioni. Ecco i luoghi d’interesse più affascinanti da non perdere.

Caorle: dove prenotare il soggiorno?

Chi desidera vivere un’esperienza ricca di emozioni e divertimento ed è alla ricerca di soluzioni in grado di dare il massimo alle famiglie e ai giovani, può prendere in considerazione una formula apposita, ovvero quella di prenotare il proprio soggiorno presso un magnifico un villaggio vacanze sul mare Adriatico in grado di offrire servizi di ogni genere e un comfort ottimale.

In questo caso è possibile prendere in considerazione il Prà delle Torri: si tratta di una struttura situata nelle vicinanze del mare che permette a tantissimi visitatori di trascorrere una vacanza piacevole ed organizzare una visita nella splendida città di Venezia, dato che tutte queste località sono vicine tra loro.

Caorle: mare cristallino, natura incontaminata e centro storico

Caorle è un posto rinomato per il suo bellissimo mare: a tal proposito è stata nominata dalla Bandiera Blu. I luoghi circostanti permettono di andare alla scoperta di zone davvero caratteristiche tra cui la Scogliera Viva, ossia un percorso che inizia dalla Via della Serenissima e termina nella piazza della chiesa della Madonna dell’Angelo. La scogliera è un autentico punto di riferimento scolpito da artisti provenienti da ogni parte del mondo in seguito al progetto dello scultore Longo che ha messo in risalto i massi di un affascinante museo all’aperto.

La laguna di Caorle lascerà sbalorditi tutti coloro che si avventureranno in questa zona grazie ai suoi paesaggi mozzafiato caratterizzati da un’abbondante vegetazione e case antiche in cui i pescatori inserivano le loro attrezzature. Per questo motivo è possibile notare sin da subito il fascino e l’atmosfera suggestiva del posto: non a caso Ernest Hemingway restò talmente sorpreso da questo territorio che scelse di dedicargli delle pagine della sua opera “Di là dal fiume e tra gli alberi”.

Il centro storico di Caorle è un luogo d’interesse da non perdere assolutamente: qui si trovano delle vie particolarmente suggestive caratterizzate dalla presenza di piccole case colorate, vicoli affascinanti e numerose aree verdi. Fare una passeggiata lungo le vie permette inoltre di ammirare il campanile cilindrico. È sufficiente avventurarsi lungo le strade del centro storico per andare alla scoperta di capolavori unici nel loro genere.

Caorle: cosa vedere

Caorle è la destinazione perfetta per chi desidera rilassarsi e allo stesso tempo trascorrere giornate spassose all’insegna dello svago. Una volta giunti qui è possibile organizzare dei giri in bicicletta con gli amici o la famiglia oppure avventurarsi lungo le strade cittadine usufruendo di una serie di attività e servizi di ogni genere in grado di soddisfare ogni necessità. Non mancano infatti bar, ristoranti, disco pub, tabacchi, edicole e molto altro. È il posto ideale dunque per chi vuole concedersi una pausa e bere un aperitivo in uno dei tanti bar della località.

Una tappa imperdibile è quella di visitare uno dei parchi acquatici del Veneto, tra cui il più noto Parco Acquatico Aquafollie dove il divertimento è assicurato per adulti e piccini. Gli amanti dell’arte e della cultura non potranno invece fare a meno di visitare Venezia in un giorno che si trova a pochi chilometri, grazie alla presenza di servizi come autobus o vaporetto che permettono di arrivare direttamente a destinazione senza utilizzare l’auto.

Visitare Venezia in un giorno: cosa vedere

Ci sono delle tappe irrinunciabili se si desidera visitare Venezia in un giorno come il Ponte di Rialto dal quale è possibile procedere nel sestiere di San Marco. Da non perdere è anche il Palazzo Ducale ricco di dettagli davvero suggestivi.

Un’ulteriore luogo di interesse a Venezia è la libreria Acqua Alta, una delle più note a livello internazionale: si tratta di un autentico simbolo dell’acqua alta che è un dettaglio tipico della zona.

Dopo aver visitato la libreria, è bene fare tappa alla Chiesa di Santa Maria Formosa, dove si resterà automaticamente affascinati dal suo spettacolare campanile.