Chi era Angela Lansbury, la Signora in giallo: biografia, carriera e ruoli di successo

0
Meglio conosciuta come la scrittrice-investigatrice Jessica Fletcher in 

Meglio conosciuta come la scrittrice-investigatrice Jessica Fletcher in “La Signora in giallo”, l’attrice Dame Angela Lansbury si spegne all’età di 96 anni.

Il fascino e il talento vincenti di Angela Lansbury: 80 anni di carriera in cinema, teatro e TV

Durante la sua carriera, durata tre quarti di secolo, Dame Angela Lansbury ha ottenuto innumerevoli elogi e altrettanti premi per il cinema, il teatro e la televisione. Riconosciuta e amata in tutto il mondo, è passata dall’essere una giovane prodigio – nominata agli Oscar a soli 21 anni – alla grande dame del cinema, ricevendo all’età di 90 anni il Premio Oscar alla carriera.

Nonostante abbia debuttato a Broadway non prima dei suoi 40 anni, Angela Lansbury vanta una notevole carriera nel teatro. Una delle prime donne del teatro musicale americano, Angela Lansbury ha vinto cinque Tony Awards e ha continuato nei decenni successivi ad apparire sia a Broadway che nel West End di Londra.

I primi passi nel Cinema di Angela Lansbury e le nomine agli Oscar

Da bambina, Angela Lansbury ha vissuto la recitazione come uno strumento di liberazione. Nel 1940, a causa dei continui bombardamenti nazisti sulla città di Londra, Lansbury è costretta a lasciare il Regno Unito e si trasferisce con la famiglia prima in Canada e dopo negli Stati Uniti.

È negli Stati Uniti che la giovane Angela Lansbury incontra John Van Druten, sceneggiatore di Gaslight che la raccomanda per una parte, portandola a firmare con la compagnia di cineproduzione Metro-Goldwyn-Mayer (MGM).

Angela Lansbury, ormai attrice professionista, ottiene per la sua interpretazione in Gaslight una nomina agli Oscar, senza però vincere. La stessa cosa accadrà in seguito, per la sua parte nel film The Picture of Dorian Gray.

Il successo hollywoodiano senza precedenti a cui Angela Lansbury sembrava promessa non viene però raggiunto. La ragione è da ricercarsi anche nel fatto che la sua interpretazione cinematografica migliore – nel film The Manchurian Candidate del 1962 – non ha ottenuto l’appropriata visibilità. La pellicola del 1962 è infatti stata oggetto di restrizioni distributive a causa della preoccupazione che il pubblico pensasse ad una sorta di profetizzazione dell’omicidio del Presidente J.F. Kennedy del 1963.

Il successo di Jessica Fletcher in La Signora in giallo

Angela Lunsbury approda in televisione quando la sua carriera era già stata costellata di successi, eppure è proprio per la sua interpretazione di Jessica Fletcher nella serie tv La Signora in giallo che l’attrice verrà ricordata dai più.

Jessica Fletcher è una scrittrice di gialli e aspirante detective che per 12 anni ha accompagnato il pubblico nella risoluzione di delitti. La sua astuzia e le sue doti investigative l’hanno sempre portata a smascherare i colpevoli prima che ci riuscisse la polizia.

La Signora in giallo è stata una delle serie di maggior successo degli anni Ottanta, nonché una costante della televisione sia statunitense che italiana, anche molti anni dopo la produzione della sua ultima stagione.