Cinque consigli per cucinare dolci perfetti

0
dolci

Come preparare dei dolci perfetti? La preparazione dei dolci non è semplice come può sembrare, anzi, bisogna essere molto precisi al fine di realizzare sempre dessert che lievitino bene, si presentino belli a vedere e non si rompano al taglio della prima fetta oppure diventino duri.

Ma come cucinare dei dolci perfetti? Scopriamolo insieme!

Le dosi degli ingredienti: attenzione a non sbagliare le proporzioni

Quando si prepara un dolce è necessario obbligatoriamente seguire la ricetta alla lettera. Cambiare le dosi di un ingrediente o di più, senza però fare le corrette proporzioni, potrebbe causare una cattiva riuscita del dolce.

Questo perché la pasticceria richiede spesso l’innesco di procedimenti chimici (come ad esempio la lievitazione) che non possono funzionare se le dosi non sono seguite in modo corretto.

Attenzione anche al momento della colorazione di un dolce, anche in questo caso se la ricetta indica l’uso di coloranti alimentari per dolci, bisogna fare attenzione alle dosi (se in eccesso si rischia di cambiare il sapore del pan di spagna) se troppo poco il colore svanirà al momento della cottura.

Dunque, se devi raddoppiare le dosi ricorda di moltiplicare tutti gli ingredienti per due, se invece le devi dimezzare dividi per due.

La giusta temperatura del forno

Quando si cuoce un dolce, oltre agli ingredienti, bisogna fare molta attenzione anche alla temperatura e alla modalità in cui impostare il forno. Di solito, i pan di spagna, ad esempio, richiedono una cottura statica.

Per quanto riguarda la temperatura questa dipende dal tipo di preparazione. Ci sono torte che hanno bisogno di cuocere a bassa temperatura per più minuti, oppure, di cuocere a diverse temperature fino a completa cottura. Utilizzare bene il forno è uno degli elementi essenziali per una cottura idonea del dolce.

Attenzione alla frutta

L’uso della frutta è frequente all’interno dei dolci, così come l’impiego di alcune verdure quali: zucca, carote e zucchine. La frutta e le verdure contengono molta acqua, per questo motivo quando sono messe in cottura rischiano di rovinare il dolce se non si agisce in modo consapevole e con attenzione.

La frutta dev’essere sempre tagliata a pezzi o a fette e o fatta cuocere prima di metterla nell’impasto o la si deve far riposare al fine di fargli rilasciare i liquidi in eccesso.

Lo stesso vale per la verdura, bisogna strizzarla bene, oppure cuocerla un attimo in forno a bassa temperatura, al fine di eliminare sempre tutta l’acqua in eccesso. Che si usi cruda o cotta, l’importante è di metterla sempre dopo che si è eliminata parte dell’acqua contenuta.

Lievito e farine: l’importanza di un uso attento

Il lievito e le farine quando vengono adoperate in un dolce hanno un’importanza rilevante nella buona riuscita. Le farine, qualunque siano quelle utilizzate, queste devono essere obbligatoriamente setacciate.

Dopo averle setacciate vanno inglobate sempre pian piano nel dolce al fine di evitare la formazione di fastidiosi grumi che possono poi rovinare l’impasto e la cottura.

Il lievito, se viene utilizzato in ricette che prevedono il sale, deve essere sempre adoperato lontano da questo ingrediente. Cosa vuol dire? Semplice, è consigliabile mettere prima il lievito, e aggiungere il pizzico di sale solo alla fine della ricetta.

I giusti strumenti in cucina

Infine, per preparare i dolci bisogna sempre accertarsi di avere i giusti strumenti per seguire una ricetta. Non bisogna improvvisare! Infatti, quando si usano strumenti non idonei si rischia che la ricetta non venga al meglio. Dunque, fruste, cucchiai, coppie, teglie ecc…devono essere quelle indicate per la preparazione della ricetta se si vuole un risultato davvero perfetto!

Con questi cinque consigli riuscirai a preparare al meglio le tue ricette dolci!