Come scegliere un profumo estivo

0
profumo

C’è chi crede che durante la stagione estiva, con sole, caldo e sudore, andrebbe evitato l’uso dei profumi. In vero se si impara a scegliere la giusta fragranza, come quelle dei profumi creed, è possibile sfoggiare un’essenza sulla pelle che dia freschezza e brio al resto del look. Se non sai come scegliere un profumo estivo, ti diamo noi qualche dritta.

Ogni stagione la sua fragranza

Inderogabile regola dei profumi, ogni stagione ha il suo profumo. Non puoi pensare di fare la spruzzata sul corpo della stessa essenza usata in inverno. La stagione calda in generale ha bisogno di profumi freschi, anche perché a causa del sudore evaporano più facilmente. È importante quindi prediligere tipi di profumi che siano intensi in termini di essenza ma al contempo si sentano freschi sulla pelle. Ci vogliono tipologie che creino giochi di contrasto tra la serenità e la leggerezza, ma al contempo ti diano passione ed energia in quello che fai.

La leggerezza e la freschezza

Come dunque avuto modo di capire, il profumo estivo è rappresentato da leggerezza e freschezza, caratteristiche invece che di contro non vanno bene per le stagioni fresche. Come vedremo anche più avanti i profumi fioriti e quelli fruttati sono la migliore soluzione, per entrare tra le altre cose a stretto contatto con natura e paesaggio. Se d’estate sei assetato e vuoi rinfrescare la tua bocca, rinunceresti mai ad un bel frutto fresco e dolce? Ecco quindi che questo diventa il classico richiamo delle fragranze.

I profumi marini

Tra le tipologie di profumi più rilevanti ci sono quelli marini. Perché ovviamente se pensi all’estate automaticamente il mare ti torna alla mente. Opta quindi per quelle fragranze che richiamano i profumi del mare, magari combinate con aromi leggeri e pungenti di qualche spezia. Ne sono pochi e anche molto caratteristici in commercio, ma davvero danno freschezza alla pelle, soprattutto se hanno una nota di menta al loro interno.

I profumi fruttati

Ex aequo con i fioriti e con i marini, i profumi fruttati sono i più in voga in estate. Prediligi fragranze a base di arancia, mandarino o bergamotto. Se ti piacciono anche i profumi al limone sono ideali per la stagione. Perfetti sia per contesti formali che per quelli informali, questi profumi ti mettono a stretto contatto con la flora.

Molto in voga sono anche i profumi a base di frutta acidula, come fragole, more, melone ribes. Fragranze tra l’altro che mettono l’acquolina in bocca.

Le note fiorite

Le note fiorite sono un’altra tipologia di profumo perfette per l’estate. L’unica accortezza che devi avere è di non esagerare con gli spruzzi. Sono fragranze eleganti, sensuali, da un carattere delicato ma molto mirato. I fioriti sono tuttavia profumi molto strong, entrano nel naso quindi non bisogna eccedere con la quantità, altrimenti rischia di diventare una fragranza nauseabonda. Ti ricordiamo di prediligere profumi alla rosa, alla fresia, al giacinto o al caprifoglio. Molto in voga anche al gelsomino e al narciso.

Le note speziate

Le note speziate sono adatte sia alle stagioni fredde che alle calde. Durante l’estate però vanno preferite se combinate con fiori e agrumi, per creare un profumo unico che lasci ricordo nelle narici. Le fragranze aromatiche più in voga sono quelle allo zenzero, al cardamomo, alla lavanda o alla menta. Tutti aromi che richiamano l’energia della natura e regalano leggerezza, gioia e freschezza.

Le note dolciastre

Ti invitiamo infine a non disdegnare profumi molto dolci come a vaniglia, al latte, allo zucchero filato o al caramello. Stucchevoli ma davvero gustose, sono fragranze che hanno molto successo soprattutto tra le giovani. Ricorda solo di spruzzarne molto meno per evitare di sembrare una caramella vivente.

A conti fatti, basta davvero poco per esprimere il meglio di sé con i profumi estivi, basta conoscere queste poche semplici regole e basta evitare di cadere nell’eccesso.