Diritto penale: cos’è e quali differenze con il diritto civile

0
avvocato

Il diritto è una materia tutt’altro che semplice e, oltretutto, in continua evoluzione per via del fatto che leggi e normative mutano e si aggiornano col passare del tempo. Ad aumentare il grado di complessità c’è anche la vastità dell’argomento: non a caso i professionisti si specializzano nelle diverse aree del diritto, che possono essere civili o penali. Per ognuna di queste due diramazioni esistono studi dedicati e avvocati dedicati.

Se ad esempio c’è la necessità di affrontare una problematica penale, è opportuno rivolgersi a un professionista specificamente deputato alla gestione di tali tematiche, come ad esempio l’avvocato penalista Walter Marrocco a Roma, che saprà senza dubbio trovare la miglior soluzione a difesa dell’assistito.

Al variare delle esigenze specifiche invece, è necessario reperire un avvocato civilista che possa supportare il cliente nel suo iter giuridico. Ma quali sono, essenzialmente, le principali differenza tra l’uno e l’altro ramo?

Cos’è il diritto penale

Nello specifico, cosa riguarda il diritto penale? Quand’è che ci si affida ad un professionista in questa specialità del diritto? Il diritto penale è una branca del diritto pubblico che riguarda l’erogazione di sanzioni di tipo penale nei confronti di quei soggetti che procedono in azioni che, a livello giuridico, vengono riconosciute come reati.

Questa funziona è essenziale all’interno di qualsiasi società ed è finalizzata alla sua sopravvivenza: se infatti non ci fossero azioni volte a difendere i cittadini vittime di reati di tipo penale, la società andrebbe in una direzione piuttosto buia.

Il codice di diritto penale classifica gli illeciti in due grandi categorie: i delitti e le contravvenzioni. Per i primi è prevista una pena che consiste in un periodo di reclusione, fino ad arrivare all’ergastolo per i reati più gravi, così come una multa. Per quanto riguarda le contravvenzioni sono invece previsti l’arresto e l’ammenda.

Qual è la differenza tra diritto penale e civile

Anche se spesso la differenza tra le terminologie può confondere, esistono sostanziali distinzioni tra il diritto penale e il diritto civile. Mentre il diritto civile ha come obiettivo primario quello di regolare un rapporto tra privati, il penale va a disciplinare tutte le modalità sanzionatorie nei confronti di reati ed illeciti che lo stato etichetta come gravi.

Chi è che però stabilisce se un reato rientra all’interno del diritto penale? Questa scelta viene fatta a livello politico e viene determinata dal legislatore vigente. Alcuni illeciti vengono ad esempio definiti entro certi termini come amministrativi, mentre oltre una determinata soglia si entra invece nella sfera penale (ne è un esempio la guida in stato di ebbrezza oltre certi valori di alcol nel sangue).

Distinzione tra illecito amministrativo e reato

Questa distinzione viene da molti sottovalutata, ma è invece di fondamentale importanza. Nel caso di un illecito amministrativo non ci sarà mai, da parte degli organi preposti, un’indagine volta a indagare o imputare un illecito tramite un processo penale. Partendo da questo presupposto pare quindi ovvia la distinzione tra i due tipi di illecito in termini di gravità: il reato penale è, ovviamente, classificato come evento di maggiore gravità, contro il quale vanno prese severe misure e provvedimenti più stringenti.

A prescindere dalla situazione nella quale ci si trova, quando è necessario contattare un avvocato penalista, è bene scegliere lo studio o il professionista informandosi preventivamente su di esso. Vista la complessità della materia e la delicatezza di molti argomenti trattati è bene affidarsi solo a persone che hanno maturato un’ottima esperienza in questo ramo del diritto, dimostrando di aver affrontato con successo diverse cause, in modo efficiente e con successo.

È ovviamente fondamentale anche il rapporto umano con il cliente: un avvocato che è in grado di trattare le tematiche di cui si occupa in modo serio e competente, è sicuramente più indicato e veicola al cliente una grande fiducia, fondamentale per la gestione di una relazione così delicata come quella avvocato-cliente.