Forza Italia, le nomine di Berlusconi: Licia Ronzulli coordinatrice della Lombardia, polemica di Mariastella Gelmini

0
Forza Italia nomine di Silvio Berlusconi, polemica di Mariastella Gelmini per la scelta di Licia Ronzulli

Le nomine di Silvio Berlusconi effettuate, chiaramente, in Forza Italia hanno provocato delle agitazioni all’interno del partito. A poche ore dall’inizio della campagna elettorale di Forza Italia, Silvio Berlusconi ha deciso di sostituire il coordinatore della Lombardia Massimiliano Salini con la senatrice Licia Ronzulli. A quanto pare, secondo quanto dichiarato dai diversi esponenti del partito, Silvio Berlusconi non ha offerto spiegazioni a proposito della sostituzione di Massimiliano Salini con la nuova governatrice di Forza Italia Lombardia Licia Ronzulli. Ciò avrebbe provocato, all’interno del partito, una vera e propria spaccatura determinata dalla polemica mossa da Mariastella Gelmini, particolarmente vicina a Massimiliano Salini. Ecco tutto ciò che c’è da sapere a proposito delle nomine di Forza Italia realizzate da Silvio Berlusconi, alla vigilia della campagna elettorale del partito italiano.

La nomina di Licia Ronzulli effettuata da Silvio Berlusconi e la delusione di Massimiliano Salini

La nomina di Silvio Berlusconi per Forza Italia non è piaciuta a Massimiliano Salini che, senza apparenti spiegazioni, si è trovato sostituito dalla nuova coordinatrice di Forza Italia Lombardia, Licia Ronzulli. Il coordinatore di Forza Italia, sostituito dalla senatrice, ha spiegato di essere particolarmente deluso e di aver accolto con amarezza la decisione di Silvio Berlusconi, avvenuta soltanto a ridosso di poche ore dall’inizio della presentazione delle liste per le amministrative.

Queste le parole di Massimiliano Salini: “La decisione della mia rimozione da commissario regionale di Fi mi è stata resa nota nella giornata di sabato senza che tale comunicazione fosse accompagnata da alcuna motivazione plausibile. E’ doveroso, da parte mia, comunicare che, sorpreso e amareggiato da tale decisione, ho esplicitamente declinato da subito la nomina a responsabile Fi per i rapporti con le associazioni imprenditoriali”.

Polemica di Mariastella Gelmini per la nomina di Licia Ronzulli in Forza Italia

Per quanto Massimiliano Salini si sia detto ha particolarmente deluso della decisione di Silvio Berlusconi, che l’ha rimosso e sostituito con la coordinatrice di Forza Italia Lombardia, Licia Ronzulli, grande contrarietà si è avvertita nelle parole di Mariastella Gelmini. La ministra per gli affari regionali è molto vicina a Massimiliano Salini e, secondo quanto riportato dagli addetti ai lavori, avrebbe chiesto delucidazioni, a proposito della decisione di Silvio Berlusconi, direttamente al coordinatore nazionale di Forza Italia Antonio Tajani.

Secondo la ministra, infatti, la decisione presa da Silvio Berlusconi è particolarmente surreale, soprattutto in virtù del fatto che questa stessa è avvenuta il giorno della presentazione delle liste per le amministrative, nel pieno della campagna elettorale. Mariastella Gelmini, dunque, ha contestato il metodo utilizzato da Silvio Berlusconi.

Licia Ronzulli e la soddisfazione per la decisione di Silvio Berlusconi e Forza Italia

Dall’altro lato della medaglia, Licia Ronzulli si è detta particolarmente soddisfatta e onorata della chiamata di Silvio Berlusconi, avendo dichiarato di aver risposto prontamente alla chiamata del capo del partito: “Sono un soldato nelle mani del presidente Berlusconi. Mi ha chiamato ieri sera e, da figlia dell’Arma, ho risposto: presente! Adesso è il momento di rimboccarsi le maniche, abbiamo una campagna elettorale da portare avanti per le prossime elezioni amministrative e ce ne attende una ancora più importante in vista delle politiche. Sono occasioni in cui dobbiamo tutti impegnarci al massimo, perché il successo di Forza Italia è il modo migliore che abbiamo per ringraziare il Presidente Berlusconi per tutto quello che ha fatto per noi”.