Frana a Casamicciola: case travolte dal fango, auto trascinate in mare e dispersi

0
Ischia. Casamicciola Terme travolta da un nubifragio. Incerto il numero dei dispersi, case travolte dal fango e auto trascinate in mare.

Ischia. Casamicciola Terme travolta da un nubifragio. Ancora incerto il numero dei dispersi, le case sono state travolte dal fango e le auto trascinate in mare.

Nubifragio a Casamicciola Terme, Ischia

La frana si è verificata sull’isola campana di Ischia intorno alle 5 del mattino del 26 novembre, dalla parte alta di via Celario ha raggiunto il lungomare ischitano in piazza Anna De Felice, chiamata così in ricordo della ragazza che proprio in quella stessa zona perse la vita travolta dal fango 13 anni fa.

Come è accaduto nel 2009, il nubifragio ha fatto sì che una gran massa di acqua, fango e detriti si riversasse verso il mare, e ha travolto nel tragitto tutto quello che ha incontrato. Numerose le abitazioni isolate dalle condizioni avverse.

Ancora incerto il numero dei dispersi, sicuramente superiore alla decina. Travolte dal fango diverse abitazioni; un uomo di 60 anni è stato trasportato il ospedale in codice rosso; si erano perse le tracce di una famiglia con un neonato, per fortuna portati in salvo dai soccorsi. Dispersa anche una ragazza di 25 anni.

Il bilancio della tragedia a Ischia: incerto il numero dei dispersi ma nessuna vittima accertata

Il bilancio è ancora incerto, diversi i dispersi ma per adesso non ci sono vittime confermate. Il ministro per la Protezione Civile, Nello Musumeci, ha dichiarato:

“Ho appena sentito il sindaco del Comune di Ischia per esprimere anche ai suoi colleghi la vicinanza del governo nazionale. Seguiamo costantemente l’evoluzione della situazione dopo che il pluviometro presente sull’isola ha fatto registrare 120 mm di pioggia. Ciò che possiamo dire al momento è che una vasta frana a monte di Casamicciola ha invaso diverse abitazioni. Il numero complessivo dei dispersi è in via di definizione da parte del coordinamento della Prefettura, che è in collegamento anche con tutti i sindaci dell’Isola per l’evacuazione preventiva di altre famiglie

Nubifragio a Casamicciola Terme: soccorsi a lavoro sull’isola di Ischia

La circolazione stradale a Casamicciola Terme è bloccata e molte strade sono inaccessibili, isolate ed invase dal fango e dai detriti. Per questo motivo i soccorsi non riescono ad arrivare nelle zone della cittadina più colpiti dalla frana.

Molte delle abitazioni coinvolte nel nubifragio sono irraggiungibili se non attraverso stradine strette: i soccorritori non sono ancora riusciti a controllarle tutte per accertare la reale entità dei danni alle persone e alle case.

Un’ordinanza collegiale diretta ai cittadini è stata emanata dal commissario straordinario di Casamicciola Terme e dai sindaci degli altri 5 comuni dell’isola d’Ischia per chiedere agli abitanti di non lasciare le proprie abitazioni in modo da non intralciare le operazioni di soccorso.

Le squadre della Protezione civile regionale stanno lavorando dall’alba per soccorrere la popolazione. Altri volontari stanno arrivando Ischia da tutta la Campania portando mezzi di soccorso sull’isola: pale meccaniche, bobcat, motopompe, idrovore, escavatori e torri faro per garantire la continuità degli interventi anche in serata.