I migliori consigli per inserire lampade antiche in una casa moderna

0
lampada arredo

Gli accostamenti più originali in fatto di arredamento nascono sempre quando si uniscono elementi d’antiquariato a contesti moderni. I lampadari antichi, poi, rappresentano elementi decorativi assolutamente intramontabili. Si tratta della soluzione perfetta per portare il fascino del passato in un ambiente moderno, risaltando nella semplicità che contraddistingue il resto della camera per i suoi intarsi, il cristallo e i materiali come il bronzo, il ferro battuto ed il vetro.

Sono diversi i modelli d’epoca che, di fatto, si intonano alla perfezione con le abitazioni più moderne, venendo, tra l’altro, rinfrescati dall’utilizzo, ad esempio, di lampadine a LED. Ovviamente, quando si unisce il classico e il moderno, purtroppo, si rischia di scadere nel grottesco, creando disarmonie nell’ambiente. Per questo motivo, abbiamo redatto questa guida in cui vi presentiamo alcuni consigli utili per rendere i vostri lampadari d’antiquariato un highlight travolgente quando inserito in una casa moderna.

Al fine di ponderare opportunamente la scelta dell’articolo d’antiquariato, poi, consigliamo di rivolgervi ad una piattaforma online specializzata come Antikeo.com, al fine di esaminare alla perfezione tutte le variabili concernenti l’inserimento dell’oggetto all’interno di un determinato spazio della casa, al fine di godere di un servizio professionale durante la fase stessa d’acquisto.

Mantenere le proporzioni

Sebbene siano moderni, quando si inserisce un oggetto d’antiquariato all’interno dei vari ambienti domestici, specie quando si tratta dei lampadari, occorre essere sicuri che, questi, siano in grado di ospitare adeguatamente lo stile del nuovo complemento. Sostanzialmente, c’è bisogno di criterio e ponderazione. Bisogna fare una scelta pragmatica per rendere il lampadario d’antiquariato un pezzo da Novanta che stupirà anche gli ospiti più esigenti, ovviamente in maniera positiva. Insomma, l’antiquariato deve saltare all’occhio, ma non prevalere sull’ambiente, col rischio di risultare troppo dirompente. Anche quando si fanno scelte d’arredo originali, del resto, c’è bisogno di raffinatezza e buongusto.

Costruire un’atmosfera adeguata

I lampadari devono illuminare l’ambiente oltre che decorarlo. Per questo motivo, sarà necessario munirsi delle lampadine dalla forma e dal tono giusti per matchare lo stile del pezzo d’antiquariato, rendendolo un elemento a sé stante e ben mescolato con l’ambiente circostante. Quando bisogna eliminare una stanza buia, ad esempio, è opportuno adottare lampadine ellittiche con luce calda, oppure le più efficienti a LED. I lampadari in cristallo forniscono un tocco di classe ovunque, essendo da sempre un sinonimo di elevato prestigio.

Abbinare i colori adeguatamente

Altro parametro molto importante da tenere in considerazione quando si sceglie un lampadario antico è il modo con cui, questo, si immerge nel contesto dal punto di vista cromatico. In questa sede è opportuno chiarire che, quando si decide di utilizzare uno stile misto tra classico e moderno, occorre creare continuità non solo con le tinte, ma di fatto, anche con lo stile storico dei vari pezzi antichi. Se un lampadario, ad esempio, è in stile barocco, allora sarà necessario optare per tinte dorate, ad esempio. È bene valutare questo fattore molto a fondo, al fine di non acquistare un complemento d’arredo che, a discapito della sua bellezza, risulti particolarmente antiestetico nell’ambiente.

Scelta dei materiali

Il modo migliore per creare un ambiente unico è accostando i materiali in maniera contigua. Quando si opta per uno stile industrial, ad esempio, sono diverse le texture, le tinte ed i materiali con cui è possibile procedere. Si va dal legno all’acciaio, fino ad arrivare al ferro grezzo e vissuto. Proprio qui, infatti, si decreta il proprio legame con l’interior designing. Il diavolo è nei dettagli e la continuità tra i vari livelli di illuminazione sotto l’aspetto stilistico costituisce uno dei più significativi per una resa estetica d’impatto.