“Il mio amico Massimo”, al cinema il docufilm su Massimo Troisi

0

“Il mio amico Massimo” è il titolo del docufilm dedicato a Massimo Troisi. La pellicola sarà proiettata nelle sale cinematografiche italiane a dicembre.

“Il mio amico Massimo”, il docufilm su Massimo Troisi

Nel mese di dicembre la nostalgia è nell’aria e quale periodo migliore per ricordare con affetto il passato e le persone care che non ci sono più. Quest’anno al cinema gli italiani potranno ricordare il grande attore napoletano Massimo Troisi, scomparso prematuramente nel 1994.

Alessandro Bencivenga ha realizzato un docufilm intitolato “Il mio amico Massimo”, un racconto non convenzionale che ripercorre la vita e la carriera di Massimo Troisi dai primi passi in teatro ai grandi classici televisivi e cinematografici che lo hanno visto protagonista.

Dal trailer ufficiale del progetto cinematografico emerge la natura della narrazione: la storia di Massimo Troisi raccontata in modo da rendere giustizia al suo modo di fare cinema e alla sua capacità di far ridere ed emozionare allo stesso tempo. La particolarità di “Il mio amico Massimo” sarà proprio questa: emozioni profonde e leggerezza sullo stesso schermo contemporaneamente.

Il progetto di “Il mio amico Massimo”, com’è nata l’idea

“Il mio amico Massimo”, docufilm dedicato a Massimo Troisi nelle sale cinematografiche italiane a dicembre 2022 è una produzione di Piano B Produzioni, con la collaborazione di Lambda, Spaghetti Picture e Screen Studio. La distribuzione della pellicola è a cura di Lucky Red.

Il regista Alessandro Bencivenga ha spiegato com’è nata l’idea di sviluppare un progetto che avesse come risultato finale un docufilm che omaggiasse la carriera del grande Troisi nel modo giusto.

Un giorno, guardando un film di Troisi, ho pensato: ‘Sarebbe bello realizzare un docufilm su Massimo. In fondo lui è stato, ed è tuttora, il mio autore, regista e attore di riferimento’. Conoscevo alcuni suoi amici, e quella che all’inizio era soltanto una fumosa idea è potuta diventare una realtà concreta. Da lì ho cominciato a fantasticare un racconto su Troisi, ma in un modo non convenzionale”

“Il mio amico Massimo”: contenuti e cast

“Il mio amico Massimo”, docufilm che intende rendere omaggio all’attore partenopeo prematuramente scomparso Massimo Troisi, ripercorre la storia e la carriera di uno dei più grandi uomini di spettacolo che il mondo abbia avuto il piacere di conoscere.

La pellicola su Troisi inizia con le esibizioni di cabaret e le esperienze teatrali dell’attore; si sposta poi alla televisione, ripercorrendo i passi di Massimo Troisi sul piccolo schermo. A rendere imperdibile “Il mio amico Massimo” sono i preziosi materiali d’archivio che vedono Troisi protagonista: dagli interventi televisivi alle esperienze teatrali, passando per foto d’epoca, immagini dei dietro le quinte e tanto altro.

Alle voci narranti di “Il mio amico Massimo”, che appartengono a Lello Arena e Cloris Bosca, si uniranno tantissime voci di familiari, amici e persone che hanno conosciuto Massimo Troisi, come uomo e come artista, e ne sono stati ispirati. Alcuni nomi sono Carlo Verdone e Nino Frassica, Clarissa Burt e Maria Grazia CucinottaFicarra e Picone, Pippo Baudo e Renzo Arbore.

Lello Arena, collaboratore di Troisi nonché uno dei più grandi amici, è la voce narrante principale in “Il mio amico Massimo”, e ha dichiarato a proposito della pellicola: “Massimo è visto attraverso gli occhi di tutti quelli che come me hanno avuto la fortuna di essere ispirati dalle sue straordinarie intuizioni di uomo e di artista”.

Nel cast di “Il mio amico Massimo” anche Gerardo Ferrara, controfigura di Massimo Troisi nel film “Il Postino”, che lo ha accompagnato sul set del suo ultimo film.

Quando vedere “Il mio amico Massimo” al cinema

“Il mio amico Massimo”, docufilm dedicato all’intramontabile Massimo Troisi, sarà proiettato nelle sale italiane dal 15 al 21 dicembre 2022. Solo pochi giorni, quindi, per correre al cinema da Massimo Troisi, che com’era solito fare, sarà in grado di far ridere ed emozionare allo stesso tempo.

L’evento al cinema coincide quasi con il 70° compleanno di Massimo Troisi, nato a Napoli il 19 febbraio 1953, scomparso il 4 giugno 1994, ma impresso per sempre nei cuori degli italiani.