Lucio Dalla: le canzoni migliori del cantautore bolognese

0
Canzoni migliori di Lucio Dalla, anniversario della morte del cantautore

Il primo marzo rappresenta una data particolarmente triste per gli amanti del cantautorato italiano. Ricorre, infatti, l’anniversario della morte di Lucio Dalla, uno dei simboli della storia della musica italiana, nonché uno dei cantautori più importanti di sempre; il 1 marzo 2022 sono trascorsi, ormai, 10 anni dalla morte del cantautore bolognese, che rappresentò una vera e propria tragedia non soltanto per la sua città natale, ma anche e soprattutto per tutta l’Italia in generale. Non c’è modo migliore per ricordare Lucio Dalla se non attraverso le sue celebri canzoni: ecco quali sono le canzoni migliori di Lucio Dalla, che hanno fatto la storia della musica.

La morte di Lucio Dalla il 1 marzo 2012

La morte di Lucio Dalla, avvenuta il 1 marzo del 2012, c’è stata praticamente all’improvviso. Il cantautore si trovava all’Hotel Plaza di Montreux, sede di un celebre Festival in cui si era esibito la sera precedente, e fu stroncato da un infarto che non gli ha dato possibilità di sopravvivenza. Il primo a scoprire della morte di Lucio Dalla è stato Marco Alemanno, mentre la notizia della morte è stata lanciata – su Twitter – dai frati della basilica di San Francesco d’Assisi, prima della notizia ufficiale rilanciata dall’agenzia.

Le canzoni migliori di Lucio Dalla

Riuscire a ricordare Lucio Dalla attraverso le sue canzoni non è sicuramente facile, dal momento che il cantautore bolognese ha realizzato – nel corso della sua carriera – un’immensità di brani di grandissimo valore. Fin dagli inizi della sua carriera, infatti, Lucio Dalla è stato protagonista di perle di immane importanza, che ancora oggi compongono alcuni dei pilastri della storia della musica.

Caruso, Attenti al lupo, Anna e Marco, L’Anno che verrà, 4/3/1943, Piazza Grande sono tutti brani di valore eterno, che saranno costantemente ricordati nell’ambito della storia della musica, dal momento che costituiscono dei veri e propri pilastri della musica del cantautore.

Caruso

Una delle canzoni più famose di Lucio Dalla, cantata e amata da tantissime persone, è sicuramente Caruso. Il brano in questione, presentato per la prima volta alla Rassegna San Martino Arte di San Martino Valle Caudina e parte dell’album Dall’AmeriCaruso, raggiunse la prima posizione in Italia per ben due settimane, issandosi come successo commerciale di grande livello.

La canzone in sé, caratterizzata da un ritornello meraviglioso, rappresenta in pieno l’adesione del cantautore bolognese alla canzone napoletana, fortemente ripresa all’interno del brano. Caruso è, non a caso, un riferimento al tenore Enrico Caruso, che soggiornò in un albergo di Sorrentino negli ultimi giorni prima della sua morte; Lucio Dalla poté ascoltare la storia dagli albergatori e, rimastone affascinato, decise di dedicare un brano immortale alla memoria del tenore.

Anna e Marco

Una canzone sicuramente storica, nella produzione musicale di Lucio Dalla, è Anna e Marco. Il brano presenta delle tinte allegoriche notevoli, grazie alla presenza di un continuo confronto tra i due personaggi, la stella e il lupo di periferia, che cercano di scappare dalla noia immaginando un futuro altrove. Anna e Marco è stata pubblicata nel 1979, parte dell’undicesimo album in studio del cantautore bolognese che, per l’appunto, prende il nome di Lucio Dalla.

L’anno che verrà

Si è soliti ascoltarla almeno una volta all’anno, quasi verso la fine dello stesso, soprattutto come buon auspicio. L’anno che verrà è una canzone che ricorda in pieno lo stile, la passione e la grandissima qualità di Lucio Dalla, che – nel brano in questione – ha collaborato con Reverberi per l’arrangiamento musicale. Molto spesso la canzone è stata cantata in collaborazione con Francesco De Gregori.

L’anno che verrà è stata dedicata a Giuseppe Rossetti, amico di Lucio Dalla che fu incarcerato per le sue posizioni politiche, per quanto venne modificato successivamente rispetto alle iniziali parole del testo.