Migliori attrezzi per manicure professionali per centri estetici

0

Avere le mani in ordine, curate e alla moda piace a tutti e dona una maggiore sicurezza di sé. Le mani, infatti, insieme al viso, sono la parte del corpo più esposta, una delle prime cose che vengono notate quando si parla con qualcuno.

Utilizzare una crema adatta alle mani e soprattutto utilizzare prodotti cosmetici di qualità per effettuare una manicure ad opera d’arte. Tra i prodotti da utilizzare ricordiamo le creme mani antimacchia, spray igienizzante mani, maschera impacco mani e tanto altro.

Inoltre avere i migliori attrezzi per manicure e professionali e più nello specifico un set per manicure, che sia manuale o elettrico, è una cosa molto comune, perché è uno degli accessori beauty considerato indispensabile, soprattutto oggi che prendersi cura delle mani è diventato abituale per molte donne e uomini.

Vediamo prima cosa vuol dire fare una manicure professionale, come fare una manicure perfetta, quali sono le tipologie di manicure che si possono fare in un centro estetico e gli strumenti necessari che non possono mancare nel tuo centro, qualora tu abbia un’attività estetica.

Cosa vuol dire fare una manicure professionale?

La manicure professionale è molto di più che “fare le unghie” come viene sovente intesa. Si tratta di un trattamento mirato alla cura e al benessere in senso lato delle mani e delle unghie. Per ottenere e preservare i risultati è fondamentale svolgere i trattamenti periodicamente.

La manicure tuttavia non ha il solo scopo della bellezza, ma anche quello di ottenere benefici per la salute delle proprie mani. Ecco allora che si suddivide in due tecniche ben distinte volte ad abbellire l’epidermide, a trattare le cuticole, accorciare e armonizzare la forma e lunghezza delle unghie, a massaggiare con prodotti rilassanti. Insomma un vero trattamento di cura e bellezza.

Come si ottiene una manicure perfetta?

Per ottenere una manicure perfetta, bisogna affidarsi ad un’estetista specializzata, che utilizza prodotti di alta qualità. Il benessere inizia dalle tue mani! La manicure andrebbe fatta almeno una volta a settimana e comunque ogni volta che lo smalto risulta visibilmente rovinato. Si inizia togliendo il vecchio smalto, si procede al modellamento delle unghie, si rimuovono le irregolarità e si curano le pellicine (cuticole) con appositi oli emollienti.

Quante tipologie di manicure esistono?

Ecco un elenco delle tipologie di manicure che esistono ad oggi nel mercato. Certamente quest’elenco ti sarà utile laddove tu abbia intenzione di fare una manicure. Così saprai nel dettaglio quali sono le tipologie e andrai in un centro estetico con più consapevolezza.

  • French manicure: dall’eleganza innata, la classica French manicure evidenzia la naturale lunetta delle unghie con uno smalto bianco.
  • Reverse French.
  • French Diagonale.
  • Accent manicure.
  • Caviar manicure.
  • Half Moon Manicure o Moon manicure.
  • Velvet Manicure.
  • Ruffian manicure.

Strumenti necessari per una manicure professionale

Dotarsi di strumenti adeguati alla manicure professionale non è difficile: basta spendere qualche soldino in più e armarsi di pazienza e voglia di imparare per ottenere risultati al pari di un professionista.

Ricordandosi sempre di operare in un ambiente igienico e disinfettato, ecco un elenco di prodotti e strumenti che sono fondamentali per una manicure estetica di successo:

  • Soluzione disinfettante (disinfettante, antimicotico); gel specifico antibatterico
  • Solvente per togliere il grasso ed eventuali residui di smalto (ad esempio acetone);
  • Pad di tessuto non tessuto (sconsigliata l’ovatta che lascia residui);
  • Lime di diversa grammatura in cartone, buffer, spugna, autolucidante;
  • Bastoncino spingi cuticole (Cuticle Pusher);
  • Forbicine;
  • Tronchesino con lame di precisione;
  • Rimuovi cuticole o cuticle remover;
  • Maschera esfoliante per la pelle delle mani;
  • Oli: ammorbidente, per cuticole, rinforzante, nutriente e rimineralizzante;
  • Crema mani (idratante, nutriente, rinforzante);
  • Base coat e top coat per base e sigillante;
  • Smalti rinforzanti, trasparenti e colorati da far scegliere alla cliente;
  • Guanti monouso, asciugamani, spugne, telo, vaschetta per manicure, cuscino poggiamani.

Altri attrezzi professionali per fare una manicure

Le frese per unghie e i micromotori sono strumenti professionali per estetiste che vengono utilizzati nei centri estetici per il trattamento di ricostruzione delle unghie. In questo articolo approfondiremo le principali caratteristiche di queste apparecchiature.

Il Micromotore

Il micromotore è uno strumento professionale per estetiste in grado si regalare una manicure professionale più veloce, con risultati migliori, aumentando così il valore del servizio in cabina.

All’interno del vasto assortimento di forniture per estetiste potrete trovare diversi modelli di micromotore tra cui poter scegliere:

  • Micromotore ad acqua: professionale e silenzioso, questo strumento professionale per manicure permette di lavorare con liquidi spray contenenti alcool additivo, in grado di proteggere sia il cliente che l’utente.
  • Micromotore con aspirazione: dotato di una tecnologia integrata che mantiene il livello di rumore sotto i 59 db A, questa tipologia di micromotore è molto potente ed è studiato appositamente per lunghe ore di lavoro. Rimuove le particelle cutanee tramite aspirazione, assicurando un lavoro igienico ed efficace.
  • Micromotore a pedale: dotato di diverse funzioni, tra cui quelle di risciacquo ed essiccazione, è uno strumento di alta qualità, silenzioso e affidabile. Ideale anche per persone mancine in quanto dotato di doppio senso di rotazione.
  • Micromotore portatile: pratico e dal design compatto, è dotato di un display in cui è possibile monitorare il livello di carica della batteria. Possiede inoltre un manipolo con sistema di bloccaggio, è silenzioso, non si riscalda e non vibra.

Le frese

Per garantire una manicure a regola d’arte, è importante che il micromotore sia adoperato insieme a frese di ottima qualità. Fondamentali per rimuovere smalti semipermanenti, per limare l’unghia durante l’applicazione con gel o acrilico, per la rimozione e la modellatura professionale del gel da ricostruzione unghie o per altri trattamenti, le frese professionali per unghie sono adatte a qualsiasi tipo di rifinitura.

In particolare, le punte delle frese si suddividono in diverse tipologie, a seconda del materiale che le compongono, di seguito riportiamo le principali in un elenco:

  • punte in metallo duro (come titanio o carbonio): sono di gran lunga le più utilizzate e veloci, adoperate sulle unghie ricostruite
  • punte in diamante o zaffiro: robuste e versatili, vengono usate principalmente sulle unghie naturali
  • punte in silicone: sostituiscono il buffer e servono ad opacizzare o lucidare il letto ungueale.

Conclusioni

Sei un’estetista che ha un centro estetico e vorresti arredare la tua area manicure? Su Beautech troverai una sezione dedicata all’area manicure, con i consigli e accessori più consigliati per l’arredo.