Redmi Note 10 Pro 5G: Recensione

0

Sono molte le persone che seguono l’evoluzione della tecnologia che ben sanno come da Xiaomi sia nata Redmi mentre altri le confondono come se fossero la medesima realtà. Redmi già propone la gamma del Redmi Note 10 in quattro diversi modelli cui ora si agglunge il Pro 5G, prossimamente anche sui nostri mercati. Andiamo a conoscerlo insieme.

Cos’è Redmi Note 10 Pro 5G

Redmi è un’azienda nata da Xiaomi che da sempre lega il suo nome al rapporto qualità/prezzo su tutti i modelli prodotti. Xiaomi ha assunto recentemente un nuovo posizionamento sul mercato mentre la Redmi mantiene fermo il timone nella stessa direzione, offrendo ai propri clienti Smartphone di qualità indiscutibile e prezzi straordinariamente bassi.

Redmi, quindi, attualmente offre quattro modelli della gamma Note 10:

  • Note 10
  • Note 10S
  • Redmi Note 10 Pro
  • Redmi Note 10 5G

A questi moderlli che comunque già sono in grado di accontentare le esigenze della maggior parte degli utenti, si sta per aggiungere qualla che è la versione che sta per immettersi sul mercato cinese, per ora, ovvero il Redmi Note 10 Pro 5G.

Redmi è nata con lo scopo di proporre ai propri clienti prodotti più che apprezzabili, come dice l’azienda, in  gradio di coccolarli, attraverso soluzioni tecnicamente valide, in alcuni casi definibili addirittura “scoppiettanti” eppure con prezzi assolutamente onesti e allettanti nell’ottica dell’acquisto.

Non c’è motivo di dubitare che nello stesso senso vada anche l’ultimo nato della gamma, lo Smartphone di cui stiamo parlando, anche se è ancora un po’ presto per poterlo avere in mano, a meno che non lo si vada ad acquistare direttamente in Cina, dove sarà sul mercato ai primi di giugno 2021.

Caratteristiche

Per parlare delle caratteristiche del Redmi Note 10 Pro 5G, partiamo da quello che è il cuore dell’hardware, il processore. Si tratta di un MediaTek Dimensity 1100.

La CPU è octo core con frequenza di 2,6 GHz mentre la grafica è affidata ad una GPU Mali-G77 MC9. Si tratta di soluzioni potenti e necessitanti, perciò, di un sistema di raffreddamento che è garantito da una camera di vapore con copertura in rame.

Importanti le memorie che sono da 6 o 8 GB per la Ram e da 128 o 256 GB per la memoria interna. Purtroppo dobbiamo sottolineare che manca la possibilità di espansione attraverso una microSD.

Molto apprezzabile il Display da 6,6 pollici che lo pone come uno Smartphone con ampie aspirazioni di Top di gamma. Il tipo di schermo è LCD IPS con una risoluzione Full HD e frequenza di aggiornamento tra 24 e 120 Hz, in funzione della tipologia di immagiune da riprodurre.

A proteggere lo schermo un vetro Corning Gorilla Glass Victus, una soluzione di protezione adottata dai modelli Top di gamma anche di marche maggiormente prestigiose con costi superiori ai 1000 Euro, quindi una scelta di altissima qualità da parte di Redmi che viaggia su costi molto inferiori.

Comparto fotografico

Il comparto fotografico è sempre motivo di grande attenzione nella scelta dello Smartphone. Il nuovo Redmi Note 10 Pro 5G propone un sensore principale da 64 MP, un ultragrandangolare da 8 MP e un Macro da 2 MP per inquadratura a distanza molto ravvicinata.

Sul frontale è presente, invece,  una fotocamera da 15 MP. Il complessivo rappresenta un comparto fotografico di notevole interesse. Se volgiamo lo sguardo verso il comparto audio, troviamo un Dolby Atmos, Hi-Res e JBL Audio.

Questo Smartphone si avvale di una batteria da 5000 mAh, più che sufficiente a garantire la piena autonomia durante tutta la giornata anche se, nel caso di necessità di ricarica, questa avviene in soli 40 minuti grazie all’alimentatore da 67 W.

A giugno 2021 questo Smartphone sarà presente sul mercato cinese e certo nel giro di poco arriverà anche sui mercati occidentali. Attualmente sono richiesti sul mercato cinese circa 200 Euro per la versione 6+128 GB, circa 30 Euro in più per la versione 8+256 GB.