Scegliere il rubinetto per la cucina: i fattori che incidono in fase di scelta

0
rubinetto cucina

Il rubinetto per la cucina è uno degli elementi più importanti e sfruttati nella vita di casa di tutti i giorni. Nel momento in cui si deve acquistare un simile accessorio serve avere le idee ben chiare su tanti aspetti, per poi fare la scelta più adatta alle proprie esigenze, magari prestando attenzione alle tante proposte e modelli di Barbuiani Srl.

Su quale materiale puntare

L’installazione di una nuova rubinetteria da cucina rappresenta anche una scelta di stile e non solo dal punto di vista funzionale. Esattamente al pari di qualsiasi altro elemento d’arredo, ecco che anche il rubinetto deve chiaramente rispettare quello che è lo stile già presente in cucina, sia per quanto riguarda il lavabo che in riferimento a tutto il resto degli arredi.

Giusto per fare un esempio, se la cucina è arredata secondo un tocco retrò oppure shabby, ma anche country, ecco che il consiglio migliore da seguire è di puntare su una rubinetteria in bronzo. Quest’ultima soluzione presenta una serie di modellature dalla forma irregolare, con dei colori piuttosto caldi e in grado di trasmettere una sensazione di “calore”, molto casalinga.

Nel caso in cui, invece, vogliate stare su uno stile più contemporaneo, ecco che ci sono diverse soluzioni in commercio. Si può optare per una rubinetteria caratterizzata da uno stile decisamente minimale oppure classico. Interessante optare per l’installazione di miscelatori creati in acciaio inox cromato oppure satinato, ma anche doccette che si possono estrarre oppure a molle.

Rubinetto da appoggio oppure a parete

Uno degli aspetti più interessanti da mettere in evidenza è che la rubinetteria da cucina sta tornando davvero di tendenza. La domanda che in tanti si fanno è se convenga di più puntare sulla rubinetteria da appoggio oppure a parete. Si tratta di una decisione che non si può limitare solamente a un gusto estetico, ma che chiaramente ha dei risvolti anche pratici.

Il miscelatore a parete presenta un’ottima sintonia con un ambiente caratterizzato da uno stile minimale, con un numero di accessori molto limitato e delle linee piuttosto pulite. È chiaro che viene realizzato proprio per garantire uno spazio in ordine e minimale, oltre che essenziale. Uno dei punti di forza di tale scelta è senz’altro quello di dover affrontare molto meno di frequente il problema legato alle incrostazioni che possono formarsi molto facilmente proprio alla parte basale dei miscelatori che vengono installati proprio sul lavello della cucina.

Rubinetti con doccetta estraibile oppure smaltati

Spesso e volentieri la scelta della rubinetteria è condizionata notevolmente dallo stile degli altri arredi che sono presenti in cucina. Al giorno d’oggi, grazie alla soluzione dei rubinetti smaltati, è tutto più semplice, dal momento che si possono comprare in ogni tipo di variazione cromatica desiderata.

I rubinetti smaltati si possono considerare come un prodotto in grado di donare maggiore creatività e stile anche a tutte quelle cucine che già sono piuttosto ricche di colori e sono piuttosto moderne. Rispetto al passato, al giorno d’oggi i miscelatori sono chiaramente molto più efficienti e al passo con i tempi, dotati magari di termoregolatore e di controllo del flusso, senza dimenticare il lungo elenco di optional che si possono installare.

Dando uno sguardo, invece, ai rubinetti con doccetta estraibile, bisogna mettere in evidenza come si tratta di elementi d’arredo piuttosto di tendenza. Tra le principali caratteristiche troviamo certamente linee molto eleganti e raffinati, con dei pezzi che sono oggetto di modellazione con grande cura e attenzione verso i particolari. C’è da dire come la rubinetteria della cucina non si può considerare unicamente alla stregua di un oggetto di design, diventando davvero protagonista entro le mura domestiche.