Vantaggi e svantaggi dei materassi in memory foam

0
materasso
Una delle decisioni più delicate da prendere per arredare al meglio la vostra casa si sostanzia, senza dubbio, nella scelta di un buon materasso, importante non solo per l’estetica della casa quanto, soprattutto, per la nostra salute. Sappiamo che trascorriamo quasi un terzo della nostra vita a dormire perciò scegliere un buon materasso è una decisione da non sottovalutare. Ora, se vi dicessi che esiste un materiale creato dalla NASA con lo scopo di alleviare la pressione del corpo degli astronauti durante il decollo e che, al giorno d’oggi, viene utilizzato nel settore del riposo, mi credereste? Bene, questo materiale è conosciuto come memory foam.

Caratteristiche del memory foam

Il memory foam è un materiale poliuretanico che ha caratteristiche speciali per fornire comfort, assorbendo la pressione grazie alla sua composizione che raggiunge un “effetto memoria” e, a sua volta, un migliore riposo. È normalmente composto da un nucleo viscoelastico e da un supporto in schiuma HR (High Resilience) che fornisce stabilità e fermezza al materasso. Sono tanti i materassi in memory di alta qualità oggi in commercio, ma troppe volte questa tecnologia viene additata in senso positivo o negativo. Ci sono, al contrario, tante tipologie di memory da suddividersi per densità e qualità. Analizziamo insieme, dunque, quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questo particolare materiale.

Vantaggi dei materassi in memory foam

Vediamo in pochi e semplici paragrafi quali siano le peculiarità positive del memory foam.

Adattabilità

Il memory foam ha una grande capacità di adattarsi alla forma del corpo, esercitando una pressione su più zone e modellandosi perfettamente ai contorni del nostro corpo. Così, quando si dorme sul fianco si noterà come i fianchi e le spalle affondano di più, mentre quando si dorme sulla schiena si sentirà meno pressione sulla parte bassa della schiena e sulla vita. Grazie alle sue caratteristiche di “effetto impronta”, vi assicurerete che il vostro corpo sia correttamente allineato mentre riposate.

Termo-adattabilità

Questo tipo di materiale si adatta alla temperatura corporea di ogni persona. I materassi di alta qualità hanno una struttura a cellule aperte che li rende più traspiranti. In questo modo, si ottiene una temperatura adeguata e si possono evitare i sudori notturni. Come curiosità, al di là della sensazione termica che può offrirci, questo materiale diventa più rigido con il freddo e più flessibile con il caldo, quindi il calore del nostro corpo può cambiare la sua consistenza.

Trasmissione del movimento ridotta

Grazie alla loro stabilità, questi materassi non trasmettono movimenti lungo la loro superficie. Questo è ideale per le persone che dormono in compagnia o che hanno il sonno leggero, perché non noteranno il movimento dell’altra persona e si sveglieranno meno.

Molteplici benefici per la nostra salute

Riposare su questo tipo di materasso favorisce la scomparsa dei dolori derivati dalle tensioni muscolari e nervose, oltre a favorire la circolazione del sangue nel nostro corpo e ridurre notevolmente lo stress quotidiano.

Ipoallergenico: niente acari e batteri

Viviamo circondati da piccoli microrganismi impercettibili all’occhio umano, come funghi, batteri e acari della polvere. Questi ultimi vivono nella polvere e si trovano principalmente in tappeti, biancheria da letto, materassi, cuscini, ecc. Anche se non sono estremamente offensivi, sono un problema per le persone che sono allergiche alla polvere e quindi agli acari della polvere. La persona che acquista questo tipo di materasso troverà il sollievo di cui ha bisogno, perché il memory foam non è un materiale di fibra naturale, ma un materiale sintetico e ipoallergenico, specializzato in proprietà antiacaro della polvere, antifungino e antibatterico.

Svantaggi dei materassi in memory foam

Uno degli svantaggi che alcune persone sostengono con questo tipo di materasso è che produce più calore. Questo tratto può essere presente in materassi con materiali più densi e viscosi che riducono l’ingresso e l’uscita dell’aria. Tuttavia, ci sono molte alternative tecnologiche da combinare con il tuo materasso per trovare la temperatura perfetta. Altro svantaggio di questi materassi è che risultano molto pesanti, quindi può essere un pò più difficile spostarli o girarli. Un altro fattore importante è il loro prezzo, poiché tendono ad essere tra i più costosi sul mercato. Questo ha senso, perché oltre ai vantaggi che abbiamo appena letto, un materasso in memory foam può durare fino a 15 anni se è di buona qualità.