Amazon, in cantiere servizio streaming musicale gratuito

0
amazon-spotify-billboard-servizio-streaming-musicale-gratuito
Fonte: Punto Informatico

Sembra proprio che il colosso Amazon sia al lavoro su un servizio streaming musicale gratuito, basato esclusivamente sulla pubblicità. Se tale idea fosse al vaglio partirebbe un’immediata concorrenza con Spotify, la piattaforma musicale che da accesso a milioni di brani selezionabili tramite una ricerca per artista, brano, genere e etichetta discografica. L’indiscrezione sarebbe stata intercettata da fonti autorevoli di Billboard.

Aumento naturale e rassodante, Pagamento alla consegna GRATIS

Amazon, musica gratuita in streaming: concorrenza con Spotify free

Alcune voci di corridoio, intercettate e diffuse da Billboard, fornirebbero la certezza che Amazon abbia in cantiere un servizio streaming musicale gratuito. Il colosso di commercio elettronico statunitense, con sede a Seattle nello stato di Washington, è la più grande Internet company al mondo. Il nuovo servizio, totalmente free, verrebbe supportato da inserzioni pubblicitarie. Il gruppo di Jeff Bezos sembra intenzionato a rafforzare la propria posizione nel settore con il lancio di una nuova piattaforma basata sull’ascolto gratuito dei brani.

La leadership di Spotify nel settore musicale ad oggi è la più redditizia e salda dell’ambiente. Ma all’orizzonte potrebbe profilarsi un concorrente temibile. La fonte dell’indiscrezione a Billboard, come riportato da Tom’s Hardware e Punto Informatico, ha dichiarato che Amazon avrebbe sottoscritto dei contratti con etichette e case discografiche per la riproduzione in streaming dei loro brani. L’utente, in una formula già sperimentata da Spotify Free, dovrà sopportare inserzioni pubblicitarie di tanto in tanto, con il vantaggio di un servizio streaming musicale completamente gratuito.

Integrazione con dispositivi Echo e Alexa: informazioni e dettagli

Secondo le indiscrezioni interne a Billboard il servizio streaming musicale di Amazon è molto più che una suggestione o un’idea. Sembra proprio che il colosso di e-commerce statunitense abbia firmato dei contratti con delle major discografiche per la fruizione dei loro brani in forma gratuita. Gli ingressi dipenderanno da inserzioni pubblicitarie, come già sperimentato dal servizio gratuito di Spotify. Sempre stando a queste fonti, Amazon si appoggerebbe ai dispositivi Echo già installati nelle case a livello globale, integrandosi con l’ormai famosa intelligenza artificiale Alexa.

Per ora non si sa ancora se questa nuova idea free basata sulle inserzioni pubblicitarie andrà a interessare l’intero catalogo proposto da Amazon Music Unlimited, offerto in abbonamento mensile al prezzo di 9,99 euro (3,99 euro sui dispositivi Echo), quello riservato gratuitamente a tutti gli iscritti al programma Prime (circa 2 milioni di brani) oppure un’altra selezione di contenuti.

Il concorrente più agguerrito del servizio streaming musicale gratuito di Amazon sarà Spotify, che con la versione free si è conquistata la leadership nel settore. I dati non mentono: Spotify conta ormai 116 milioni di utenti non paganti e 96 milioni abbonati. Amazon non supera con gli attuali servizi i 20 milioni di abbonati, ma con questo nuovo servizio streaming musicale gratuito la quota potrebbe aumentare notevolmente.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS