Accessori per mountain bike: ecco quali sono quelli fondamentali

0
mountain-bike

Quando si parla di accessori per la mountain bike si fa riferimento a tutti quei prodotti che sono in grado di migliorare il proprio comfort nel corso dell’attività sportiva ciclistica. Ecco spiegato il motivo per cui, dopo aver messo in conto una parte del proprio budget per acquistare una mountain bike con certe caratteristiche, è necessario prevedere una spesa adeguata anche per comprare gli accessori di cui non si può proprio fare a meno.

È bene mettere in evidenza come, al giorno d’oggi, ci sia la possibilità di trovare una vasta gamma di accessori direttamente online, visto che tante piattaforme si occupano della vendita dei più disparati accessori mtb a dei prezzi spesso molto convenienti, come ad esempio Mondobicistore.

Il ciclo computer

Si tratta di un accessorio che è veramente molto importante e che non può mancare su una mountain bike. La funzione del ciclo computer è quella di effettuare la registrazione e l’analisi dei dati di qualsiasi uscita in mountain bike. Come si può facilmente intuire, in commercio se ne possono trovare davvero a decine. I ciclo computer più complessi sono quelli dotati di un’antenna GPS e presentano una piena compatibilità con qualsiasi tipo di sensore. Diverse marche che possono contare sull’offerta di prodotti di buona qualità hanno introdotto diversi modelli all’avanguardia, che si caratterizzano per garantire alti livelli sia in termini di interattività che di sicurezza nell’uso.

In questi casi, è chiaro che la scelta dipenda da tanti fattori, che si possono riassumere nel numero e tipo di funzionalità presenti sul ciclo computer, ma anche sulla grafica, che può essere più o meno basica, così come sul rapporto tra qualità e prezzo, che deve essere sempre ottimo. L’acquisto del modello, quindi, varia sempre in base alle proprie esigenze.

Una camera d’aria di riserva e una pompa

Sarebbe anche banale inserire questo accessorio tra quelli fondamentali per chi si muove spesso in mountain bike, eppure l’esperienza porta a vedere tante persone che non ne hanno capito l’importanza. Il suggerimento principale è quello di non uscire mai senza. Portare una pompa con sé è fondamentale ed è chiaro che bisogna optare per un modello che dimostri di essere non solamente affidabile, ma che si caratterizzi anche per avere delle dimensioni piuttosto compatte e che sia notevolmente leggera.

Lo zaino

Anche in questo caso, si tratta di un accessorio che sembrerebbe banale, eppure consente di portare con sé tanti altri accessori che possono tornare utili, in alcuni casi vitali, nel corso dell’esperienza sportiva. Tanti appassionati di mountain bike tendono a scegliere uno zaino di dimensioni ridotte, con una capienza pari a 8/10 litri, mentre tutti coloro che necessitano di maggiore spazio si rivolgono a quei prodotti che sono caratterizzati da una capienza che si aggira intorno a 16 litri.

Tanti altri, invece, optano per un modello di zaino che presenta una sacca interna per l’acqua, in maniera tale da poter godere di un livello di autonomia decisamente più alto. Spesso e volentieri, però, quest’ultima soluzione non è certo il massimo dal punto di vista igienico, dal momento che sarebbe utile lavare lo zaino con una buona frequenza con un prodotto disinfettante, ma poi nei fatti ben pochi lo fanno. Infine, è bene consigliare di optare per uno zaino che sia in grado di non pesare troppo sulle spalle e che non sia eccessivamente ingombrante. Per tante persone, i modelli con un gran numero di tasche sono quelli che tornano maggiormente utili e molto comodi da usare. Infine, anche le borse da mtb possono tornare utili, visto che si affrancano direttamente al telaio e permettono di evitare di dover tenere uno zaino sulle spalle.