Elezioni 2022, pubblicati gli exit poll: Fratelli d’Italia primo partito, quanto sono attendibili i risultati?

0
Pubblicati risultati exit poll elezioni 2022, quanto sono attendibili i risultati degli exit poll?

Con la chiusura delle urne alle ore 23 del 25 settembre del 2022 e la fine delle elezioni politiche in Italia, il primo dato offerto è quello degli exit poll (ribattezzati trend poll attraverso una nuova formula), realizzati da parte di agenzie che raccolgono le testimonianze di voto di un campione di elettori intercettati alle urne. Per quanto non siano ritenuti particolarmente attendibili, gli exit poll permettono di offrire una panoramica preliminare di ciò che ci si dovrà aspettare dagli scrutini delle prime sezioni, che sono offerti di tanto in tanto in occasione dello spoglio realizzato. Dai dati emersi dai risultati degli exit poll, Fratelli d’Italia è il primo partito italiano per voti ottenuti, con una forbice di elettorato pari a 23% al 27%. Ovviamente, si tratta di numeri che avranno bisogno di una conferma, che si attende dal risultato degli scrutini.

Risultati exit poll elezioni politiche 2022: primo partito, tutti i dati

I risultati degli exit poll relativi alle elezioni politiche del 2022 sono piuttosto chiari, ed evidenziano una realtà chiara per il popolo di elettori: è il primo partito italiano, secondo i dati che sono stati raccolti in tal senso, attraverso una percentuale di elettori che dovrebbe orientarsi tra il % e il % di utenza. Seguono PD (18-22%), M5S (13.5-17.5%), Lega (9.5-13.5%), Forza Italia (6-8%), Azione-Italia Viva (6-8%), Alleanza Verdi-Sinistra (3-4%), +Europa (2-3%), Italexit (2-3%), Noi Moderati (1-2%), Unione Popolare (0.5-1.5%), Impegno Civico (0.5-1.5%); stando ai dati che sono stati raccolti e ottenuti in tal senso, la coalizione di centrodestra otterrebbe una somma totale di circa il 43% dei voti, per l’ottenimento del 67% dei voti (in proporzionale) al Senato, mentre la coalizione di centrosinistra si fermerebbe al 25%. Si attendono, naturalmente, risultati relativi agli scrutini, che verranno offerti di volta in volta in base alla velocità delle sezioni scrutinate.

Exit poll quanto sono attendibili? Tutto ciò che c’è da sapere dai trend poll

Come ampiamente spiegato in più sedi, i risultati degli exit poll non vanno presi alla lettera, per quanto possono offrire un’indicazione generale di ciò che ci si aspetta dagli scrutini. Si tratta, naturalmente, di dati non ufficiali, ovvero derivanti direttamente dalle schede che sono analizzate a seguito della chiusura delle urne, ma di risultati che sono ottenuti da agenzie private adibite all’intercettazione di un campione di elettori.

Generalmente, si pone un’intervista a un campione di elettori in tutta Italia, precedente e successiva al voto, mettendo a confronto i dati in un campione e realizzando una forbice più o meno ampia di utenza che ha espresso il proprio voto. Per questo motivo, i dati non vanno presi alla lettera ma contestualizzati in modo più ampio, cercando di comprendere quale sia la percentuale delle coalizioni e quale il possibile rapporto con gli scrutini delle sezioni.