Mino Raiola morto: le parole della famiglia su Twitter

0
Mino Raiola morto, parole della famiglia su Twitter, il procuratore aveva 54 anni

Per quanto il condizionale sia d’obbligo a causa di quanto successo qualche giorno fa a Mino Raiola, la notizia dovrebbe essere vera: Mino Raiola è morto, dopo aver lottato per la vita con condizioni di salute sicuramente precarie. Il procuratore, che aveva 54 anni e ha assistito calciatori di grandissimo valore nel corso della sua carriera, ha trovato la morte al San Raffaele di Milano, in condizioni sicuramente critiche. La famiglia ha voluto ricordarlo su Twitter, attraverso il suo account ufficiale, con parole sicuramente pregne di grandissima emozione.

Morte di Mino Raiola: che malattia aveva il procuratore di Ibrahimovic?

La morte di Mino Raiola è stata un fulmine a ciel sereno nel mondo del calcio e dello sport in generale. Dopo le notizie sulla morte di Mino Raiola che erano state smentite e che avevano portato a una grossa polemica, la notizia di Mino Raiola morto è stata confermata da parte della stessa famiglia. Non sono chiare del tutto le problematiche che hanno portato alla scomparsa di Mino Raiola, per quanto il procuratore soffriva di grandi problemi polmonari che hanno portato alla sua morte.

Le parole dalla famiglia di Mino Raiola morto su Twitter

La famiglia di Mino Raiola si è affidata a Twitter per salutare per l’ultima volta Mino Raiola, morto all’età di 54 anni dopo aver lottato per la sua vita negli ultimi giorni. Attraverso delle parole cariche di grande emozione, l’ultimo saluto a Mino Raiola è stato dato su Twitter. Queste le parole della famiglia di Mino Raiola:

Con infinito dolore annunciamo la scomparsa di Mino, il più straordinario procuratore di sempre.

Mino ha lottato fino all’ultimo istante con tutte le sue forze proprio come faceva per difendere i calciatori. E ancora una volta ci ha resi orgogliosi di lui, senza nemmeno rendersene conto.

Mino è stato parte delle vite di tanti calciatori e ha scritto un capitolo indelebile della storia del calcio moderno.

Ci mancherà per sempre e il suo progetto di rendere il mondo del calcio un posto migliore per i calciatori sarà portato avanti con la stessa passione.

Ringraziamo di cuore coloro che gli sono stati vicini e chiediamo a tutti di rispettare la privacy di familiari e amici in questo momento di grande dolore.