Molestia a Oggi è un altro giorno: Memo Remigi è fuori dalla Rai

0
Il video ha fatto il giro del web: durante

Il caso di molestie ha fatto il giro della rete: durante “Oggi è un altro giorno” Jessica Morlacchi è stata palpeggiata in diretta da Memo Remigi, immediato il licenziamento.

Cosa è successo a “Oggi è un altro giorno”: la molestia ai danni di Jessica Morlacchi

Oggi è un altro giorno… di molestie, perché nella puntata del programma pomeridiano della RAI andata in onda il 21 ottobre si è verificato un episodio che ha scatenato l’indignazione del web: i protagonisti della vicenda sono Jessica Morlacchi e Memo Remigi.

Cosa è successo? Il cantautore 84enne Memo Remigi avrebbe palpato il fondoschiena della 35enne Jessica Marlocchi, ex cantante del gruppo Gazosa. Entrambi ospiti a Oggi è un altro giorno, il fatto è stato ripreso in diretta alle spalle della conduttrice Serena Bortone che intanto presentava al pubblico il programma del giorno.

Agli utenti del web il gesto non è sfuggito e il video ha iniziato a circolare sui social, soprattutto su Twitter. Nel filmato si vedono i due cantanti uno accanto all’altra, e la mano di Memo Remigi che scende alle spalle di Jessica Morlacchi, che da parte sua allontana immediatamente l’84enne.

La risposta della Rai all’episodio di molestia in diretta a “Oggi è un altro giorno”

Secondo Dagospia, le polemiche sarebbero giustamente sorte già tra lo staff della trasmissione subito dopo l’accaduto: Jessica Morlacchi, furiosa, ha ricevuto l’immediata solidarietà dei colleghi, in primis la conduttrice Serena Bortone, e dei vertici RAI

In studio, Memo Remigi era assente nelle puntate dei giorni successivi, facendo quindi ipotizzare la sua sospensione dal programma.

La conferma arriva durante la puntata di giovedì 27 ottobre, con Serena Bortone che ne annuncia l’allontanamento dal programma: “Da lunedì Memo Remigi non fa più parte del nostro gruppo di lavoro, Remigi in questo studio si è reso responsabile di un comportamento che non può essere tollerato. Esprimo solidarietà a Jessica e il mio profondo dispiacere. Mi fermo qui. Per ora”.

La versione Memo Remigi: il gesto era “goliardico”

In una prima risposta ai giornalisti di Fanpage.it, Memo Remigi dichiara: “Non c’è niente da spiegare, abbiamo sempre avuto un’atmosfera goliardica tra noi, si scherza e ci si fa degli scherzi. È stato un gesto involontario. Cercavo di sistemare il microfono dietro, che era caduto dalla cintura. Gli ho messo la mano dietro perché stava cadendo questo microfono e scherzando le ho dato la pacchetta sul sedere. La Morlacchi, povera stella, è quella che più di tutti ha subìto questa cosa. Io mi sono scusato e mi dispiace che lei in questo caso sia un po’ la vittima di questa situazione. Io non avevo alcuna intenzione di metterla sul piano della volgarità e della violenza su di lei.

Intervistato anche a Radio24 per il programma La Zanzara, Remigi cambia versione, non si sarebbe trattato di un gesto nato dal tentativo di sistemare il microfono a Morlacchi, ma si sarebbe trattato di un “segno di buona trasmissione”, e continua: “Ho un rapporto piacevole e gradevole con i miei compagni di viaggio. Ma era già successo, durante le prove. C’è un rapporto di amicizia e goliardia tra noi. Non ho mai molestato nessuno e la sto provando a contattare ma non risponde. Non capisco perché. Forse c’è rimasta male ma abbiamo sempre giocato e scherzato anche per rendere più piacevole il rapporto. Cazzo, scrivi sui social qualcosa e dì che Remigi non è un vecchio libidinoso.

L’allontanamento di Memo Remigi dalla Rai per la sua condotta in trasmissione

Nessuna delle due versioni dei fatti fornite da Memo Remigi avrebbero convinto la RAI, che ha proceduto ha sospendere il suo contratto: prima ospite fisso a Oggi è un altro giorno, dal 21 ottobre non ha messo piede negli studi della radiotelevisione italiana.

La Rai ha infatti annunciato di aver risolto il contratto con Remigi, in una nota dell’azienda si legge: “A seguito di un comportamento in violazione del Codice Etico dell’Azienda – si legge nel testo – la Direzione Day Time aveva già deciso lo scorso sabato 22 ottobre la sospensione delle presenze nella trasmissione che è stata comunicata all’interessato. La Commissione stabile per il Codice Etico dell’Azienda ha confermato la violazione delle norme”.

Jessica Morlacchi, da parte sua, non ha gradito neanche le successive dichiarazioni di Remigi, e rivela al Corriere della Sera: “Sono molto dispiaciuta e mi aspettavo almeno delle scuse immediate. Non che si inventasse delle menzogne”.