Muoversi a Milano, alcuni consigli

0
milano

Milano, capoluogo della Lombardia, è una delle città o meglio metropoli più estese ma anche più all’avanguardia di tutta l’Italia.

La sua forte estensione le ha permesso nel corso del tempo di ottimizzare sempre di più i mezzi di trasporto fornendo ai suoi cittadini la possibilità di muoversi agevolmente da una parte all’altra senza bisogno di dover obbligatoriamente prendere la macchina.

Ma vediamo insieme come muoversi a Milano e quali i consigli per chi è da poco arrivato in città o per chi è in vacanza.

Come muoversi a Milano: consigli

Per muoversi dentro Milano il consiglio principale è quello di sfruttare i mezzi pubblici. Autobus, treno, metro, ecc…sono tutti in grado di offrire il massimo dell’efficienza oltre che la possibilità di raggiungere non solo le varie zone della città ma anche i paesi limitrofi che fanno parte dell’assetto metropolitano di Milano.

Il modo migliore per visitare Milano, dunque, è capire come usare i mezzi cittadini e quali sono le combinazioni ottimali per raggiungere un determinato posto.

Nel caso si abbiano esigenze peculiari e non ci si possa affidare ai mezzi di trasporto pubblico, una soluzione alternativa può essere l’autonoleggio con conducente Milano. Questa è una soluzione perfetta per muoversi due o tre giorni in città senza pensieri.

Per quanto riguarda il centro cittadino, una volta raggiunto con un’auto a noleggio oppure con i mezzi pubblici, il consiglio è di muoverti a piedi. Puoi tranquillamente visitare i vari quartieri, il centro storico e le varie attrazioni di Milano semplicemente camminando, anche perché la maggior parte delle zone centrali è in ZTL e difficilmente si possono visitare con l’auto.

Quali sono i principali mezzi pubblici di Milano e come funzionano

Milano presenta diversi servizi di trasporto pubblico, il principale prende il nome di ATM e comprende sia l’autobus sia il tram che la metro. In poche parole con i biglietti dell’ATM è possibile prendere qualunque mezzo di trasporto senza problemi.

Se preferite, invece spostarvi in treno, spesso anche con il servizio ferroviario potrete trovare soluzioni comode per raggiungere le diverse stazioni di Milano e del suo hinterland.

Come funziona la metro?

La metro di Milano è una delle più estese di Italia e permette di fare una corsa semplicemente acquistando un biglietto dal costo di due euro. Le sue linee sono attive ogni giorno dalle 05:40 fino alle 00:30 e permettono di raggiungere ogni zona di Milano anche le più remote. Se si desidera risparmiare è possibile fare abbonamenti giornalieri dal costo di 7 euro o per 3 giorni al costo di 12 euro. La metro di Milano prevede attualmente 4 linee la M1 rossa, M2 verde, la M3 gialla e la M5 lilla, attualmente si lavora per la creazione anche di una nuova linea la M4 blu.

Autobus a Milano

Un altro servizio molto utilizzato a Milano per muoversi da una parte all’altra è quello fornito dai bus di città. Prendere un autobus a Milano è molto semplice, inoltre, include numerose fermate e orari, riuscendo così a garantire una rete di trasporto efficiente e ideale per chi ha bisogno di muoversi in città e raggiungere diverse zone anche in un solo giorno.

Facendo parte del servizio ATM, i prezzi dei biglietti e degli abbonamenti giornalieri sono gli stessi della metro. Con un biglietto dell’autobus è possibile raggiungere tutte le zone di Milano praticamente 24 ore su 24 senza precisi vincoli orari.

Il Tram: parte della storia di Milano

Infine, non si può che provare un giro in tram. La linea tramviaria è stata installata a Milano nel 1876, diventando così non solo un servizio ottimale per muoversi in città, ma anche un vero e proprio pezzo di storia del capoluogo lombardo.

I tram hanno lo stesso tariffario di autobus e metro, e permettono di viaggiare dalle 04:30 del mattino fino alle 02:30 del giorno dopo. Con le 18 linee della rete tramviaria è possibile raggiungere ogni zona di Milano.