Serie A, ufficiale: Sinisa Mihajlovic esonerato dal Bologna

0
Serie A, ufficiale Sinisa Mihajlovic esonerato dal Bologna, chi sarà il prossimo allenatore della squadra

Sinisa Mihajlovic è il primo allenatore esonerato della Serie A, nella stagione 2022/2023. Non un brillante inizio di stagione per il Bologna, che in cinque partite ha raccolto solo 3 punti, nonostante sfide che – in molti casi – apparivano come alla portata; l’allenatore serbo era alla guida della formazione rossoblu dal 2019 e, dopo tre stagioni in cui ha avuto modo di condurre la squadra alla salvezza anche attraverso ottime prestazioni, ha trovato l’esonero dopo cinque giornate di Serie A.

Bologna: esonerato l’allenatore Sinisa Mihajlovic dopo cinque giornate

La panchina del Bologna sarà costretta a cambiare allenatore, dopo l’esonero che ha riguardato Sinisa Mihajlovic. Il Bologna aveva iniziato il campionato in malo modo, accumulando solo tre pareggi e due sconfitte in cinque partite: dei cinque gol totali, che hanno permesso al Bologna di non iniziare senza punti, tutti sono stati realizzati da Marko Arnautovic, sintomo di un reparto offensivo che non ha funzionato nel migliore dei modi.

Il Bologna ha sicuramente pagato l’assenza di alcuni uomini, che hanno abbandonato la formazione durante i mesi estivi di calciomercato: su tutti, i difensori Hickey e Theate, che avevano ben performato nell’ultimo campionato, e il centrocampista Svamberg.

Chi sostituirà Mihajlovic sulla panchina del Bologna dopo il suo esonero?

L’esonero di Sinisa Mihajlovic lascia un forte dubbio, relativo al possibile sostituto dell’allenatore serbo. Mihajlovic ha allenato il Bologna dal 2019, dopo che l’allenatore aveva iniziato la sua carriera da allenatore proprio con la formazione rossoblu: successivamente, c’erano stati gli incarichi con Catania, Fiorentina, la nazionale serba, Sampdoria, Milan, Torino e di nuovo il Bologna.

I possibili sostituti di Sinisa Mihajlovic al Bologna potrebbero essere Roberto De Zerbi e Thiago Motta, secondo quanto indicato nelle ultime ore. Il primo ha lasciato lo Shaktar dopo i problemi che hanno riguardato la formazione ucraina in virtù della guerra, svincolandosi dalla formazione che gliel’ha permesso anche per motivi di natura umanitaria. L’altro nome, invece, ha concluso la sua avventura con lo Spezia, che si è servito di Luca Gotti per la stagione di Serie A 2022/2023. Tra gli altri nomi trapelati c’è anche quello di Claudio Ranieri.