Incubatrice per uova: cos’è e come funziona

0
uova

Il processo di allevamento delle galline è molto delicato. In un allevamento di questo tipo non è sufficiente badare soltanto all’alimentazione o a mantenere gli animali in ottime condizioni, ma è essenziale anche mettere in atto ulteriori aspetti che possono risultare fondamentali nella gestione di un allevamento. Stiamo parlando ad esempio della cova dei pulcini, un procedimento che può essere reso possibile anche dall’utilizzo di metodi di incubazione specifici, con dispositivi particolari che rendono più semplice questo processo. Scopriamone di più su come funziona un’incubatrice per uova.

Come funziona un’incubatrice per le uova

Le incubatrici per uova costituiscono attualmente un elemento che non può mancare tra gli accessori di un’azienda avicola. Questi strumenti, come le incubatrici che si possono trovare su ilverdemondo.it, sono dei dispositivi molto importanti che risultano utili per rendere automatico e più semplice la fase dell’incubazione e della schiusa delle uova, che viene svolta in natura proprio dalla gallina.

Per procedere nell’utilizzo di un’incubatrice per uova bisogna fare attenzione a diversi aspetti, che riguardano innanzitutto la freschezza delle uova stesse. Ricordiamoci ad esempio del tempo necessario da rispettare, che non dovrebbe superare i cinque giorni dal momento della deposizione.

Poi facciamo attenzione anche alla qualità, perché il guscio delle uova da usare non dovrebbe avere delle rugosità o delle crepe.

Le uova dovrebbero essere fatte riposare adeguatamente in un ambiente caldo per un po’ di tempo prima dell’inserimento all’interno dell’incubatrice. In questo modo si può procedere anche ad una pulizia corretta dello strumento, che dovrebbe sempre raggiungere una temperatura abbastanza calda.

A questo punto è possibile inserire le uova, mantenendo la parte maggiormente arrotondata verso l’alto. Nel corso del tempo è essenziale controllare la temperatura e di tanto in tanto si dovrebbero ruotare le uova presenti nell’incubatrice. Un altro aspetto fondamentale da tenere in considerazione è quello del livello di umidità, che dovrebbe essere di circa il 50% nei primi giorni, per poi essere aumentato dopo una decina di giorni. Esistono degli appositi strumenti di misurazione che possono aiutare a controllare la temperatura e l’umidità, ma in molti casi sono le incubatrici stesse a fornire le indicazioni su questi parametri molto importanti.

L’importanza della temperatura all’interno dell’incubatrice

Ma soffermiamoci su uno degli aspetti che abbiamo già descritto, quello della temperatura all’interno dell’incubatrice. Questo parametro deve rimanere costante nel tempo. In alcuni casi si potrebbe riscontrare una differenza tra la temperatura registrata sui piani più alti dell’incubatrice e quella registrata sui livelli più bassi. È importante tenere conto di questo fattore, posizionando il termometro sulle uova e impostando una temperatura un po’ più elevata rispetto a quella che si potrebbe impostare nel caso degli strumenti che presentano una circolazione forzata dell’aria.

I modelli di incubatrici per uova e le tecnologie innovative

Proprio la circolazione dell’aria è un parametro da valutare nella scelta di un’incubatrice per uova. Esistono infatti in commercio molti modelli di questi strumenti, che si differenziano per varie funzioni. È possibile avere a disposizione anche delle incubatrici con circolazione termica, con appositi ventilatori che mantengono inalterate le condizioni di temperatura e di umidità.

Inoltre esistono dei modelli che presentano delle innovative tecnologie, con soluzioni che consentono di controllare ad esempio i parametri su display digitali o di ruotare in modo automatico le uova all’interno dell’incubatrice.

In tutti questi casi che abbiamo descritto, in presenza di un’incubatrice automatica, sarà possibile evitare di preoccuparsi eccessivamente per tenere sotto controllo tutte le impostazioni, visto che il processo si svolge proprio in modo automatico. Esistono anche modelli di incubatrici che presentano delle lampade incorporate, che consentono di effettuare delle scansioni dei gusci, per monitorare costantemente ciò che accade all’interno dello strumento.