Orient Express: il treno più famoso del mondo arriva in Italia nel 2025

0
Nel 2025 torna sui binari la storica locomotiva Orient Express con un nuovo treno ispirato alla cultura del lusso italiana: La Dolce Vita.

Nel 2025 torna sui binari la storica locomotiva Orient Express con un nuovo treno ispirato alla cultura del lusso italiana: La Dolce Vita.

Che cos’è l’Orient Express: la storia del treno più famoso del mondo

Orient Express è stato un treno passeggeri a lunga percorrenza messo in servizio nel 1883 dalla Compagnie Internationale des Wagons-Lits. Il servizio si è interrotto prima temporaneamente durante le due guerre mondiali, e definitivamente nel 1977 a causa della forte concorrenza dei nuovi trasporti aerei.

Il percorso originale dell’Orient Express prevedeva la partenza da Parigi per giungere a Bucarest, passando per Vienna. Negli anni successivi il capolinea è stato spostato più a est, ad Istanbul.

Il periodo d’oro dell’Orient Express coincide con gli anni ’30 del Novecento. Il servizio ferroviario offriva tre collegamenti: l’Orient Express, il Simplon Orient Express, e l’Arlberg-Orient Express (che parte da Londra e arriva ad Atene). È in questi anni che l’Orient Express diventa famoso per il lusso degli interni e la qualità dei servizi offerti: i passeggeri del treno erano per lo più nobili e diplomatici.

L’Orient Express torna nel 2025 con un nuovo treno tutto italiano: La Dolce Vita

L’Orient Express tornerà sui binari nel 2025 con un nuovo treno tutto italiano: La Dolce Vita.

Il nuovo convoglio sarà ispirato alla Dolce Vita, periodo simbolo di un’Italia elegante lussuosa, creativa e artistica, intorno a cui si è costruita la reputazione che ancora oggi il nostro paese mantiene con orgoglio.

L’Orient Express La Dolce Vita attraverserà 14 regioni italiane e avrà come tappe internazionali Parigi, Istanbul e Spalato. I viaggi dureranno da una a tre notti, durante le quali i passeggeri potranno usufruire di servizi personalizzati

Il convoglio è stato realizzato in collaborazione con Trenitalia, che ha convocato agli stabilimenti di Brindisi e Palermo ingegneri da ogni regione per curare ogni carrozza nei dettagli. Il progetto nel complesso è stato gestito da Paolo Barletta, l’amministratore delegato di Arsenale SpA, un’azienda specializzata nel turismo di lusso.

L’Orient Express nella cultura di massa: da Agatha Christie a James Bond

L’Orient Express è il treno più famoso del mondo: i riferimenti nella cultura popolare sono molteplici e spaziano nei decenni. La costante presenza dell’Orient Express nella cultura di massa è il segno evidente della sempreverde fama del treno che non accenna ad arrestarsi, ne è prova il lancio del nuovo treno Orient Express La Dolce Vita.

Nel 1897 il primo a citare l’Orient Express in un’opera letteraria è Bram Stoker, lo scrittore irlandese autore di Dracula, in cui il treno viene menzionato.

La scrittrice britannica, nonché regina del giallo, Agatha Christie ambienterà sull’Orient Express uno dei suoi romanzi più famosi: Assassinio sull’Orient Express. Dall’opera di Agatha Christie sono stati tratti due film rispettivamente del 1974 e del 2017.

Nel 1976 Raffaella Carrà canta Wagon Love, Wagon Lit, in cui racconta un amore vissuto in giro per il mondo, proprio sull’Orient Express. Anche una canzone dei Pooh è ambientata su questo treno. Parlando ancora di musica: Sull’Orient Express è il titolo di una canzone di Mina.

Nel film del 1963 Dalla Russia con amore, James Bond mette in atto una fuga iconica che ha luogo sull’Orient Express. La locomotiva dà anche il titolo ad un episodio della serie animata Le nuove avventure di Lupin III. Infine, un episodio della serie Doctor Who è ambientato in un’astronave che è la perfetta riproduzione dell’Orient Express.

Il ritorno in grande stile dell’Orient Express con La Dolce Vita apre un nuovo capitolo della storia del treno più famoso del mondo.