Giovanni Ciacci HIV: lo stylist è il primo sieropositivo nella casa del Grande Fratello VIP

0
Giovanni Ciacci HIV sieropositivo, primo concorrente al GF VIP 7

L’ingresso di Giovanni Ciacci nella casa del Grande Fratello VIP 7 rappresenta un qualcosa di molto importante, non soltanto per il grande successo che lo stylist e personaggio televisivo ha ottenuto nel corso degli anni, ma anche per il messaggio che questo ingresso porta con sé: conosciuto attraverso il programma televisivo Detto Fatto e, successivamente, anche in virtù delle ospitate nei diversi programmi di Barbara D’Urso, Giovanni Ciacci è il primo sieropositivo con HIV ad entrare a far parte della casa del Grande Fratello VIP, come annunciato da Alfonso Signorini.

Giovanni Ciacci HIV: lo stylist è il primo sieropositivo nella casa del Grande Fratello 7

Giovanni Ciacci è il primo sieropositivo con HIV ad entrare a far parte della casa del Grande Fratello VIP. In virtù del suo ingresso all’interno del programma televisivo condotto da Alfonso Signorini, il celebre stylist e personaggio televisivo ha annunciato di essere sieropositivo e di avere l’HIV, una malattia ancor troppo stigmatizzata in Italia e in tutto il mondo.

Il personaggio televisivo, dall’età di ormai 51 anni, celebre e riconoscibile per il suo pizzetto blu, caratterizzerà adesso anche un motivo di grande confronto e spiegazione di un fenomeno e di una patologia che potrà, attraverso Giovanni Ciacci, essere approfondita in televisione e nel contesto del Grande Fratello VIP; il fatto che Giovanni Ciacci abbia l’HIV non compromette assolutamente la sua esperienza all’interno del programma, dal momento che si tratta di un sieropositivo che non presenta sintomi di malattia.

Giovanni Ciacci HIV: l’importanza del messaggio che darà al GF VIP 7 in quanto sieropositivo

L’ingresso di Giovanni Ciacci all’interno della casa del Grande Fratello VIP 7 è stato anticipato dalle dichiarazioni dello stesso stylist e personaggio televisivo italiano, che si è raccontato al giornale Chi, diretto da Alfonso Signorini. Così come spiegato dal celebre stylist, Giovanni Ciacci ha l’HIV, per cui la sua presenza all’interno del programma televisivo del Grande Fratello 7 rappresenta sicuramente un qualcosa di molto importante, dal momento che permette di veicolare un giusto messaggio relativo soprattutto al tema della malattia.

Giusi Giupponi, coordinamento nazionale della lega Italiana per la lotta contro l’AIDS, ha spiegato quanto è importante sia questa scelta, soprattutto per il messaggio che potrà essere comunicato: “So che Giovanni Ciacci dimostrerà di essere una persona- continua- che può fare tutto, anche se ha l’Hiv. Sappiamo bene quanto coraggio ci voglia, perché in Italia ci sono 130mila persone diagnosticate che ci convivono e siamo consapevoli che dichiarare di avere l’Hiv è una cosa molto forte.” E ancora, ha aggiunto quanto importante sia la presenza di Giovanni Ciacci al GF VIP 7: “Il messaggio è che chi ha l’Hiv è una persona, una persona che può fare tutto, che non si deve precludere nulla. Voglio ricordare un messaggio importantissimo, il messaggio ‘U uguale U’: se una persona è in terapia antiretrovirale da almeno 6 mesi e ha una carica virale soppressa, vuol dire che ha il virus, non lo perderà mai, è nel suo corpo, ma significa anche che non è più infettiva. La persona, dunque, può avere rapporti sessuali non protetti e non trasmettere il virus dell’Hiv: ce l’ha nel suo corpo ma non lo trasmette”.